Notizia

8 modi in cui il canale Erie ha cambiato l'America

8 modi in cui il canale Erie ha cambiato l'America

1. Il Canale Erie ha aperto il Midwest agli insediamenti.

Prima della costruzione del Canale Erie, la maggior parte della popolazione degli Stati Uniti rimase bloccata tra l'Oceano Atlantico a est e i Monti Appalachi a ovest. Fornendo una via d'acqua diretta al Midwest, il canale ha innescato un'emigrazione su larga scala verso le frontiere scarsamente popolate di New York occidentale, Ohio, Indiana, Michigan e Illinois.

2. Ha acuito il divario tra Nord e Sud sulla schiavitù.

Prima dell'apertura del Canale Erie, New Orleans era stata l'unica città portuale con una via tutta d'acqua verso l'interno degli Stati Uniti, ei pochi coloni del Midwest erano arrivati ​​principalmente dal sud. "I meridionali stavano risalendo i fiumi Mississippi e Ohio nell'Ohio meridionale e nell'Indiana meridionale, che sono diventati simpatizzanti della schiavitù", secondo Jack Kelly, autore del nuovo libro "Heaven's Ditch: God, Gold and Murder on the Erie Canal. " Il Canale Erie ha controllato questa tendenza quando i nuovi coloni del New England, New York ed Europa hanno portato con sé le loro opinioni abolizioniste negli stati del Midwest di nuova costituzione. "Gli abitanti del New England e gli europei che iniziavano ad attraversare il canale si erano opposti alla schiavitù e questo ha creato questo scontro", afferma Kelly. “I meridionali sono diventati più induriti e i settentrionali più irremovibili”. Kelly aggiunge che la trasformazione del Midwest nel granaio dell'America da parte dei nuovi coloni "ha anche ridotto la dipendenza del nord industriale dal sud a dominanza agricola".

3. Il Canale Erie ha trasformato New York City nella capitale commerciale dell'America.

Credendo che il Canale Erie fosse un progetto di barile di maiale che avrebbe beneficiato solo le città dello stato settentrionale, molti dei leader politici di New York City hanno cercato di bloccarne la costruzione. Buona cosa per loro che hanno fallito. "Il Canale Erie ha davvero reso New York City", afferma Kelly. Prima della costruzione del canale, porti come New Orleans, Filadelfia e persino Baltimora superavano New York. "Il successo di un porto dipende dalle dimensioni di una regione che può trarre dall'entroterra", afferma Kelly. “Ha dato a New York City l'accesso a questa vasta area del Midwest, e questo è stato un fattore enorme per stabilire New York City come porto principale del paese”. Come porta d'accesso al Midwest, New York City divenne la capitale commerciale dell'America e il principale porto di ingresso per gli immigrati europei. La popolazione della città è quadruplicata tra il 1820 e il 1850 e il finanziamento della costruzione del canale ha anche permesso a New York di superare Filadelfia come principale centro bancario del paese.

4. Ha dato vita alla chiesa mormone.

Il Canale Erie ha portato non solo un rapido cambiamento, ma anche ansia, alle città lungo il suo percorso. Kelly afferma che l'apprensione ha innescato un risveglio religioso evangelico negli anni 1820 e 1830 lungo la rotta del canale, nonché la nascita di religioni come l'avventismo e il mormonismo. "Molte persone non si rendono conto che il mormonismo è iniziato proprio sul canale Erie poiché è così associato allo Utah", dice Kelly. Fu lungo la strada del canale nel 1823 che Joseph Smith affermò di essere stato visitato da un angelo cristiano di nome Moroni e dove nel 1830 pubblicò il Libro di Mormon e fondò la Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni. Come lo stesso Smith, molti dei primi seguaci della religione provenivano dal sottoproletariato che perdeva la prosperità portata ad alcuni dal canale. La nuova via d'acqua, tuttavia, si rivelò una "superstrada dell'informazione" del XIX secolo che aiutò la diffusione della nuova religione.

5. Il Canale Erie ha contribuito a lanciare l'economia dei consumi.

Oltre a fornire una spinta economica consentendo il trasporto di merci a un decimo del precedente costo in meno della metà del tempo precedente, il Canale Erie ha portato a una trasformazione dell'economia americana nel suo complesso. “Le merci prodotte erano praticamente sconosciute alla frontiera fino a quando i costi di trasporto non sono diventati più economici. Gli agricoltori potrebbero coltivare grano nella parte occidentale di New York, venderlo e avere denaro contante per acquistare mobili e vestiti spediti lungo il canale che altrimenti avrebbero fatto a casa", afferma Kelly. "Questo è stato il primo sentore dell'economia dei consumi".

6. Ha portato all'avvento della convenzione di nomina presidenziale.

Nel 1826, i massoni di Batavia, New York, furono sospettati del rapimento e del probabile omicidio di William Morgan, che aveva giurato di esporre i segreti dell'ordine in un nuovo libro. Il fallimento di qualsiasi massone per essere assicurato alla giustizia ha acceso un tale sdegno lungo il percorso del canale che ha portato alla creazione del primo "terzo partito" americano: il Partito Anti-Masonico. Con l'avvicinarsi delle elezioni presidenziali del 1832, il movimento di base non aveva i rappresentanti eletti nel Congresso e nelle legislature statali che tradizionalmente selezionavano i candidati, quindi organizzò invece una convenzione di nomina. I Whigs ei Democratici hanno subito seguito l'esempio. "Le altre parti hanno visto questo come un grande richiamo morale e pubblicità, quindi hanno organizzato le proprie convenzioni a partire dallo stesso anno", afferma Kelly. Sebbene il Partito Anti-massonico sia rapidamente scomparso, ha lasciato una notevole eredità politica.

7. Il Canale Erie ha dato impulso alla nascente industria del turismo.

Il Canale Erie oggi è puramente un'attrazione turistica, ma ha anche attratto i vacanzieri quando è stato aperto. Migliaia di turisti, inclusi europei come Charles Dickens, scorrevano lungo il canale durante le escursioni da New York alle Cascate del Niagara. Invece di alloggiare nelle locande lungo la strada, i turisti dormivano su barche trainate da muli per tutta la notte. "Dormire durante il viaggio era considerato una vera novità", afferma Kelly.

8. Ha scatenato un boom nella costruzione di canali.

Entro un decennio dall'apertura del Canale Erie, i pedaggi pagati dalle chiatte avevano ripagato il debito di costruzione. Il successo commerciale del Canale Erie, unito alle conoscenze ingegneristiche acquisite nella sua costruzione, ha portato alla costruzione di altri canali negli Stati Uniti. Nessuno, tuttavia, potrebbe replicare il successo della via navigabile di New York. "Si sono riempiti di carne di maiale politica", dice Kelly. "Inoltre, erano costosi da costruire e mantenere e dovevano essere chiusi in inverno, quindi la ferrovia alla fine ha assunto gran parte della funzione di trasporto dei canali".


Costruire il Canale Erie

L'idea di costruire un canale dalla costa orientale all'interno del Nord America fu proposta da George Washington, che in realtà tentò una cosa del genere nel 1790. E mentre il canale di Washington era un fallimento, i cittadini di New York pensavano di poter costruire un canale che raggiungesse centinaia di miglia verso ovest.

Era un sogno e molte persone si sono fatte beffe, ma quando un uomo, DeWitt Clinton, è stato coinvolto, il folle sogno ha iniziato a diventare realtà.

Quando il Canale Erie fu aperto nel 1825, era la meraviglia della sua epoca. E fu presto un enorme successo economico.


Gli impatti finanziari del Canale Erie

  • La costruzione del Canale Erie originale è costata $ 7 milioni e questo è stato realizzato negli anni dal 1818 al 1825.
  • L'atto legislativo che autorizzava la vendita di obbligazioni per finanziare la costruzione dei canali prevedeva un tasso di interesse massimo del 6%. Apparentemente questo era il tasso di interesse effettivamente pagato dalle obbligazioni.
  • Nel periodo dal 1824 al 1882 il totale dei pedaggi riscossi ammontava a circa 121 milioni di dollari. Questo variava da $ 300 mila nel 1824 a $ 4,5 milioni nel 1862.

David Muir per raccontare Erie: Il canale che ha fatto l'America
WCNY, l'emittente pubblica di punta del centro di New York, ha annunciato il 29 giugno che David Muir, conduttore di ABC "World News Tonight", narrerà il nuovo documentario di WCNY "Erie: The Canal That Made America", in anteprima alle 20:00. 12 settembre su WCNY.

"Erie: The Canal That Made America" ​​è un documentario di un'ora, che segna il bicentenario dell'inizio della costruzione del Canale Erie, quando geometri ed escavatori hanno iniziato a collegare un giovane est degli Stati Uniti alla sua frontiera occidentale. Descrive come una giovane nazione abbia sfondato con il suo primo progetto di opere pubbliche nazionali - il più grande d'America - riuscendo a costruire un corso d'acqua artificiale di 363 miglia presumibilmente impossibile da costruire nel cuore dell'America. Una volta che le acque dei Grandi Laghi si sono sposate con l'Oceano Atlantico, il canale ha contribuito a creare quello che l'America ora conosce come l'Empire State e ha spinto New York City nel ruolo di principale porto e centro economico d'America.

Muir è un giornalista vincitore del premio Emmy che funge da conduttore e caporedattore di ABC World News Stasera con David Muir e co-conduttore di ABC's 20/20. Per più di un decennio, Muir ha riferito da hotspot internazionali tra cui Teheran, Piazza Tahrir, Mogadiscio, Gaza e Fukushima. Più di recente, Muir ha ottenuto la prima intervista con il presidente Donald Trump dopo il suo insediamento. Muir si è assicurato l'esclusivo incontro con Papa Francesco in Vaticano. La serie nominata agli Emmy di Muir Fatto in America è un segno distintivo della trasmissione. Laureato magna cum laude all'Ithaca College, Muir ha trascorso cinque anni come conduttore e giornalista presso WTVH-TV nella sua città natale di Syracuse, NY, prima di unirsi a WCVB-TV a Boston e poi a ABC News.

"Da ragazzo cresciuto nel centro di New York, il Canale Erie è sempre stato parte del paesaggio, ma pochi potrebbero sapere che è iniziato come un'idea audace e grandiosa sostenuta solo da pochi", ha detto Muir. È un potente promemoria delle possibilità che possono essere scatenate quando i leader abbracciano l'ingegnosità americana. Questa era davvero un'idea nata e realizzata in America che avrebbe plasmato il nostro Paese in modi inimmaginabili all'epoca”.

"In quest'anno che segna il bicentenario della scoperta del Canale Erie, WCNY si impegna a raccontare l'impatto nazionale e persino internazionale dell'Erie, il canale che ha fatto l'America", ha affermato Robert J. Daino, Presidente e CEO di WCNY. "Il documentario di WCNY porta gli spettatori in tutto il paese per scoprire come il canale ha trasformato l'immigrazione americana e ha aperto il Midwest agli insediamenti, ha creato la capitale finanziaria del mondo e trasportato nuove idee e movimenti sociali che continuano a plasmare la nazione oggi".

Sul nuovo documentario
Quindici miglia. È un pendolarismo medio per andare al lavoro nell'America del 21° secolo, o la gita a una pratica sportiva giovanile durante una serata scolastica. Quindici miglia. Nei giorni formativi della nostra nazione, era il giorno lavorativo per tanti che hanno contribuito a spingere l'America verso ovest lungo la sua prima superstrada.

"Erie: The Canal That Made America" ​​è un documentario di un'ora, che segna il bicentenario dell'inizio della costruzione del Canale Erie, quando geometri ed escavatori hanno iniziato a collegare un giovane est degli Stati Uniti alla sua frontiera occidentale. Descrive come una giovane nazione abbia sfondato con il suo primo progetto di opere pubbliche nazionali - il più grande d'America - riuscendo a costruire un corso d'acqua artificiale di 363 miglia presumibilmente impossibile da costruire nel cuore dell'America. Una volta che le acque dei Grandi Laghi si sono sposate con l'Oceano Atlantico, il canale ha contribuito a creare quello che l'America ora conosce come l'Empire State e ha spinto New York City nel ruolo di principale porto e centro economico d'America.

Gli Stati Uniti celebrano il bicentenario del Canale Erie nel 2017. Periti ed escavatori hanno iniziato a collegare l'est degli Stati Uniti all'ovest nel 1817. Una giovane nazione ha sfondato con la sua prima grande crociata di ingegnosità portando il corso d'acqua artificiale in luoghi collegato al cuore dell'America e che collega una nazione alle prime armi al resto del mondo.

Sebbene sia spesso accreditato per aver contribuito a creare ciò che l'America ora conosce come l'Empire State, la storia del Canale Erie è più di una storia di New York. L'alzaia ha sicuramente reso il principale porto e centro economico di New York City una volta che le acque dei Grandi Laghi si sono sposate con l'Atlantico. La confluenza cambierebbe il corso delle città oltre il nord-est, tra cui New Orleans, Chicago e Detroit.

WCNY'S Erie: il canale che ha fatto l'America è una storia decisiva di immigrazione. Gli europei hanno dedicato le loro vite a scavare e sviluppare case, imprese e comunità lungo il "Clinton's Ditch". È la storia della mossa politica adottata per guidare il corso d'acqua attraverso la regione a sud delle montagne Adirondack e nei Grandi Laghi. Un canale fu proposto per la prima volta da George Washington nel 1790. Ma ci volle New York per realizzarlo.

WCNY Erie: il canale che ha fatto l'Americasegue le rotte del sistema che sono diventate preziose catene di approvvigionamento per l'esercito dell'Unione durante la guerra civile. Gli schiavi in ​​fuga dal sud trovarono vie sicure verso la libertà in Canada lungo i canali. Le case sicure sono state mantenute. Gli afroamericani si stabilirono nelle città del canale.

Il canale è diventato il luogo in cui incontrare persone come Amelia Bloomer, direttrice del primo giornale per le donne e pioniera del movimento per i diritti delle donne. Suffragette come Harriet Stanton Blanch hanno anche sollevato la consapevolezza sui diritti delle donne dal ponte dei battelli a pacchetto che hanno viaggiato in una campagna di Canal Boat per i diritti delle donne.

Il Canale Erie ha motivato altri stati a unirsi alla corsa. L'Ohio costruì un collegamento dai Grandi Laghi alla valle del Mississippi, aiutando Cleveland a elevarsi da villaggio di frontiera a uno dei grandi porti della nazione. Cincinnati fungeva da gateway per i prodotti alimentari da spostare lungo i fiumi Ohio e Mississippi e lungo il sistema di canali fino a Buffalo e oltre. La Pennsylvania ha costruito un sistema di canali portage a Pittsburgh utilizzando motori a vapore stazionari e piani inclinati per spostare i battelli a pacchetto sui monti Allegheny su rotaie.

Anche un secolo dopo che il sistema ferroviario americano, e più tardi i suoi sistemi autostradali e di traffico aereo hanno usurpato i canali come mezzo per spostare persone e merci, l'Erie ha goduto di una rinascita come ancora di salvezza socio-economica per le comunità.

Erie: The Canal That Made America – date in onda della stazione PBS dello Stato di New York

WCNY Siracusa

WXXI Rochester

Sabato 16 settembre alle 10:00 su WXXI World

Giovedì 14 settembre alle 22:00 su WXXI City-12

WMHT Albany

WCFE Plattsburgh

WPBS Watertown

Martedì 12 settembre alle 20:00 (impegno)

WLIW New York City

WSKG Binghamton

WNET New York City

WNED Buffalo

Erie: The Canal That Made America, emittenti televisive pubbliche che trasmettono il documentario, date in onda

TV pubblica del Kentucky

KET: venerdì 13 ottobre alle 4:00 ET

KET2: domenica 15 ottobre alle 22:00 ET

  1. KETKY: giovedì 19 ottobre alle 5:00 ET
  2. KETKY: giovedì 19 ottobre alle 19:00 ET
  3. KET2: giovedì 19 ottobre alle 22:00 ET
  4. KETKY: sabato 21 ottobre alle 4:01 ET

KCTS, Seattle, 25 ottobre 2am

KQED(più), San Francisco, 2 ottobre e 8 ottobre, ore 10.00

Mondo KQED:San Francisco, domenica 5 novembre, 9:30

KSPS7.1 – PER SAPERNE DI PI, Spokane, WA

Mercoledì 25 ottobre, 22:00

Domenica 29 ottobre, 14:00

KSPS7.2, Spokane, WA, domenica 5 novembre, 09:30

WHUT, Washington, D.C. Sabato 14 ottobre, 12:00

WGBY, Massachusetts occidentale, domenica 5 novembre, 12:30

SOPTV, Televisione pubblica dell'Oregon meridionale, mercoledì 18 ottobre, 23:00

Mondo APT, Alabama Public Television, domenica 5 novembre, 11:30

Tutti gli altri vengono visualizzati sul sito Web, ma per ora nessun programma.

KNME New Mexico Pub TV (NA)

MPT Maryland TV pubblica (NA)

WGVU Grand Valley State Univ. (N / A)

WCMU Università centrale del Michigan (NA)

Stazioni di idee comunitarie, Richmond VA (NA)

OETA, Oklahoma Educational TV

Pioneer Public TV, Mn, SD, Iowa

WNMU, Marquette Michigan Giovedì 5 ottobre 22:00

IPTV, Iowa Public TV, Des Moines, IA

TPT, Twin Cities Public TV, Minneapolis, St. Paul, MN

MilwaukeePBS, Milwaukee, WI

WBRA BlueRidge PBS, Roanoke, Lynchburg, Virginia

WLTV PBS 39 WGBY Springfield, MA

Ozarks Public TV, Springfield, MO

WCNY, con il sostegno dell'Erie Canalway National Heritage Corridor, ha percorso il canale di maggior successo al mondo per esplorare il corso d'acqua così com'è oggi. Lungo il percorso abbiamo incontrato persone che utilizzano il canale in vari modi e le abbiamo invitate a condividere le loro storie. Sono queste storie che compongono i sette Erie Canal Minutes (in realtà ogni 90 secondi di lunghezza) che si trovano in questa pagina. Mentre guardi e ascolti questi minuti, è evidente che questo tesoro storico nazionale è molto vivo e vegeto!
I sette minuti sono:


8.8: Fonti primarie

Dopo la guerra del 1812, gli americani cercarono di rafforzare la loro nazione attraverso la spesa pubblica per le infrastrutture, o quelli che allora venivano chiamati miglioramenti interni. Nel suo settimo discorso annuale al congresso, Madison ha chiesto investimenti pubblici per creare strade nazionali, canali e persino un seminario nazionale. Ha anche chiesto una tariffa, o tassa su alcune importazioni, progettata per rendere più costose le merci straniere, dando ai produttori americani un vantaggio sui mercati nazionali.

Basil Hall, un visitatore britannico ha viaggiato lungo il Canale Erie e ha preso appunti accurati su ciò che ha trovato. In questo estratto, ha descritto la vita a Rochester, New York. Rochester, e altre piccole città nello stato di New York, crebbero rapidamente grazie al Canale Erie.

Le fabbriche e la produzione della rivoluzione del mercato hanno eroso la ricchezza e il potere di abili proprietari di piccole imprese chiamati artigiani. Questo contratto a contratto illustrava il primo modo di fare le cose, in cui un giovane accettava di servire per un certo numero di anni come apprendista presso un abile artigiano prima di avventurarsi da solo.

Gli sconvolgimenti sociali della rivoluzione del mercato hanno creato nuove tensioni tra ricchi e poveri, in particolare tra la nuova classe di lavoratori e la nuova classe di dirigenti. Lowell, nel Massachusetts, è stata la sede della prima fabbrica americana. In questo documento, una donna ricorda uno sciopero a cui ha partecipato in una fabbrica tessile Lowell.

Il pensatore politico francese Alexis de Toqueville ha viaggiato molto negli Stati Uniti per raccogliere ricerche per il suo libro Democrazia in America. In questo estratto, ha descritto la convinzione che uomini e donne americani vivessero in "sfere separate": uomini in pubblico, donne in casa. Questa aspettativa giustificava la negazione dei diritti alle donne. A tutte le donne furono negati i diritti politici nell'America del diciannovesimo secolo, ma solo un piccolo numero di famiglie benestanti poteva permettersi di rimuovere le donne dalla produzione economica, come sosteneva de Toqueville.

La "rivoluzione dei trasporti" ha plasmato il cambiamento economico all'inizio del 1800, ma la massiccia costruzione di ferrovie ha avuto anche un profondo impatto sulla politica e sulla cultura americana. Questo frontespizio dello spartito mostra come gli abolizionisti usarono le immagini ferroviarie per sostenere l'emancipazione immediata delle persone schiavizzate e per promuovere la loro piattaforma politica prima delle elezioni presidenziali del 1844.

L'immigrazione irlandese ha trasformato le città americane. Eppure molti americani hanno accolto i nuovi arrivati ​​con sospetto o ostilità. La vignetta anticattolica di Nathanial Currier rifletteva la percezione popolare americana che gli immigrati cattolici irlandesi rappresentassero una minaccia per gli Stati Uniti.


STORIA DEL CANALE ERIE

Il Canale Erie è la via d'acqua di maggior successo del Nord America. Ha plasmato il corso degli insediamenti e del commercio tra la costa atlantica e l'interno del nostro paese. L'Erie non solo ha reso New York lo "Stato dell'Impero" e New York City il principale porto marittimo del mondo, ma ha anche contribuito alla creazione degli Stati Uniti come superpotenza e leader dell'economia mondiale. 40' di larghezza e 4' di profondità!!

Il sogno di aprire l'interno del nostro paese, costruendo un canale, era stato discusso per decenni prima dell'inizio effettivo della costruzione nel 1817. La catena montuosa degli Appalachi costituiva una formidabile barriera tra gli stati che si affacciano sull'Oceano Atlantico e il vasto, "Territori del Nord-Ovest" per lo più disabitati sul lato occidentale delle montagne. Affinché una giovane America possa crescere, prosperare e addirittura sopravvivere, sarebbe necessario trovare un modo attraverso quelle montagne e aprire quelle terre occidentali ai coloni e al commercio.

Fortunatamente, la natura aveva concesso allo Stato di New York l'unica apertura naturale di basso livello attraverso gli Appalachi tra la Georgia e New York - la valle del Mohawk. Questa apertura sarebbe la chiave per realizzare il sogno di costruire il canale!

Mentre il canale aveva molti "padri", il suo principale sostenitore e promotore era DeWitt Clinton. Un politico visionario e astuto, Clinton è stato senatore degli Stati Uniti ed è stato dieci volte sindaco di New York City. Credeva che la sua città potesse diventare una grande forza economica solo con la costruzione del Canale Erie. Dopo anni di dure campagne, i suoi instancabili sforzi per promuovere il concetto del Canale Erie finalmente furono ripagati e il 4 luglio 1817 iniziò la costruzione a Rome, NY.

Quel primo canale fu scavato quasi interamente a mano. Il canale era largo solo 40' per 4' di profondità. Correva per 363 miglia attraverso lo stato da Albany a Buffalo e aveva 83 chiuse. Le chiuse sollevarono navi per un totale di 565' tra queste due città, un'incredibile impresa ingegneristica per il 1825. Le prime chiatte furono trainate da muli o cavalli lungo le alzaie. Queste chiatte (14 piedi e mezzo di larghezza e 78 piedi di lunghezza) potevano trasportare 30 tonnellate di carico mentre venivano trainate da un solo mulo.

Il canale è stato completato in soli 8 anni per un costo di $ 7.000.000. Una volta completata, il 26 ottobre 1825, DeWitt Clinton (all'epoca governatore di New York) salì a bordo di una nave, la Seneca Chief, a Buffalo e si diresse a New York City. Arrivati ​​a New York il 4 novembre, il capo di Seneca e Clinton sono stati i primi a percorrere l'intera lunghezza del canale. All'arrivo a New York, Clinton versò due barilotti di acqua dolce dal lago Erie nell'acqua salata dell'Atlantico (il porto di New York) in una cerimonia nota come "Wedding of the Waters" — questa fu l'apertura ufficiale del canale.

Il canale fu un successo immediato e ridusse i noli di oltre il 95%. I Territori del Nord Ovest sperimentarono insediamenti senza precedenti e alla fine divennero gli stati del Michigan, Wisconsin, Minnesota, Illinois e Indiana. Il costo per la costruzione del canale è stato totalmente ripagato dai pedaggi riscossi nei primi nove anni di attività del canale.

Nel 1835 il traffico divenne così opprimente che fu necessario migliorare e ampliare il canale. Quando l'ampliamento fu finalmente completato nel 1862, la capacità dei canali era stata aumentata di otto volte e, ancora una volta, ebbe un grande successo.

Entro il 1890 le ferrovie avevano portato via tutte le attività di trasporto passeggeri sui canali e la maggior parte delle sue attività di carico. Nel 1900 si stava pianificando un nuovo canale più grande, il canale Erie Barge, 8212.

La costruzione iniziò nel 1905 e fu completata nel 1918. Utilizzando corsi d'acqua naturali "canalizzati", il nuovo canale sarebbe stato molto più grande, più veloce e meglio in grado di competere con le ferrovie Il Canale Erie Barge sarebbe stato il primo canale ad utilizzare navi motorizzate, quindi eliminando i muli, i cavalli e le alzaie.

Il successo del canale Erie Barge è dovuto principalmente al trasporto di prodotti petroliferi. Il suo anno di massimo trasporto merci fu il 1951. Dopo il 1960, la tecnologia più moderna (oleodotti, il nostro sistema autostradale interstatale e il Saint Lawrence Seaway) iniziò a rendere obsoleto il canale Erie Barge come via d'acqua per il trasporto di merci. Quando il carico è diminuito, le imbarcazioni da diporto hanno iniziato a utilizzare il canale e nel 1992 lo Stato di New York ha iniziato una serie di miglioramenti e aggiornamenti con in mente la nautica da diporto e il turismo.

Oggi questo fantastico corso d'acqua, ancora pienamente operativo, è diventato una "autostrada per yacht". Il Canale Erie ora si rivolge a migliaia di imbarcazioni da diporto provenienti da tutto il mondo, nonché barche da turismo come una delle navi Lil’ Diamond, navi da crociera, canoe, barche da pesca e kayak. Alcune navi utilizzano il canale come destinazione. Altri lo usano come mezzo per completare una famosa gita in barca nota come "Great Circle Cruise", una circumnavigazione di 5.600 miglia della metà orientale degli Stati Uniti che in genere richiede 5-7 mesi per essere completata. Nel 2005 oltre 1.700 navi erano in questa crociera e hanno attraversato il Canale Erie.

Oggi non hai bisogno della tua barca per goderti questo meraviglioso e storico corso d'acqua. Sia i turisti che la gente del posto possono ora salire a bordo di una barca turistica, come una nave Lil' Diamond, e rivivere la storia facendo una crociera di 1 ora e mezza sul canale mentre ascoltano la storia dei canali e attraversano una chiusa. Essere sollevati o abbassati di 20 piedi all'interno delle mura della serratura è un'esperienza che non dimenticherai presto.

L'intero sistema di canali di New York è lungo 524 miglia ed è composto da quattro canali: Erie, Oswego, Champlain e Cayuga-Seneca. Tutti e quattro i canali sono contemporanei e pienamente operativi.

Nel dicembre del 2000 il governo federale ha designato tutto il sistema di canali di New York come 23° Corridoio del Patrimonio Nazionale della nazione. Nel 2016 il Canale Erie insieme all'intero sistema di canali di New York è stato designato monumento storico nazionale.

Con queste designazioni e il forte impegno dello Stato di New York per la conservazione del ricco patrimonio di questi quattro canali, sono state prese le misure essenziali per garantire che l'eredità storica dei canali venga preservata come risorsa vitale di cui potranno godere le generazioni future.


Esplorando il ruolo del Canale Erie nel plasmare l'America

23 giugno—WATERFORD — L'Erie Canalway National Heritage Corridor, in collaborazione con la National Park Foundation e WCNY-TV, è lieto di annunciare la prima proiezione di "Floating Ideas: How the Erie Canal Helped Shape America" su WCNY-TV alle 21:00. martedì. Il documentario di mezz'ora va in onda di nuovo su WCNY-TV alle 13:00. il 4 luglio e in anteprima su YouTube il 6 luglio.

"Floating Ideas: How the Erie Canal Helped Shape America" esamina la diffusione delle idee lungo il Canale Erie, con particolare attenzione ai diritti delle donne, al suffragio e alla ricerca della giustizia sociale.

"La lotta è iniziata due secoli fa, ma è altrettanto rilevante oggi", ha affermato Bob Radliff, direttore esecutivo dell'Erie Canalway National Heritage Corridor. "Anche se il preambolo della Costituzione inizia con 'We the People of the United States,' espandere chi 'we' significa includere le donne, i nativi americani e le persone di colore è stata una lotta lunga e duratura. Floating Ideas esplora il ruolo del Canale Erie nel plasmare la narrativa e nell'espansione della nostra identità nazionale."

Il film mette insieme i movimenti per porre fine alla schiavitù e garantire il diritto di voto delle donne. I temi includono: l'influenza dell'Haudenosaunee su suffragette come Elizabeth Cady Stanton e Matilda Joslyn Gage le donne escluse dalla narrativa del suffragio che hanno affrontato barriere elettorali nonostante il passaggio del 19° emendamento e l'espansione delle opportunità per le donne di oggi.

Erie Canalway National Heritage Corridor ha ricevuto una sovvenzione Women in Parks dalla National Park Foundation per sostenere la creazione del film.

"Questo film descrive in dettaglio come il Canale Erie fosse un'autostrada dell'informazione, che spostava le persone e le loro idee per il cambiamento in tutto il paese", ha affermato LaTresse Snead, responsabile del programma presso la National Park Foundation. "La National Park Foundation e i nostri donatori si impegnano ad elevare più prospettive sulla multiforme storia degli Stati Uniti attraverso i parchi nazionali, comprese le donne che hanno infranto le norme viaggiando da sole lungo il Canale Erie per riunirsi e organizzarsi intorno alla loro visione di uguaglianza, con un impatto drammatico sul mondo come lo sperimentiamo oggi."

"Il National Park Service racconta le storie di donne diverse nei parchi, nei siti storici e nelle aree del patrimonio in tutta la nazione. Questo entusiasmante progetto documentario condivide la storia dinamica del Canale Erie con un pubblico ancora più ampio", ha affermato Ella Wagner, 250th Commemorative Fellow, National Park Service, Cultural Resources Office of Interpretation and Education.

"Il Canale Erie è qualcosa che i newyorkesi e oltre così spesso danno per scontato", ha affermato Brian U. Stratton, direttore della New York State Canal Corporation. "Un'impresa rivoluzionaria di ingegneria costruita da molti newyorkesi prima di noi, il Canale e le sue sponde custodiscono storie del viaggio della nostra nazione alla scoperta di sé e della sua lotta per l'uguaglianza. Proprio come merci e viaggiatori passavano per le sue acque, così anche la lotta per i diritti delle donne, il suffragio e la ricerca della giustizia sociale. Floating Ideas offre ai newyorkesi uno sguardo dall'interno su quel viaggio e su come questa storica via d'acqua abbia contribuito a plasmare l'identità della nostra nazione per i decenni a venire."

"WCNY ha accolto con favore l'opportunità di lavorare con l'Erie Canalway National Heritage Corridor per produrre e trasmettere questa storia sul ruolo del Canale Erie come autostrada dell'informazione che trasporta idee che hanno trasformato una giovane America", ha affermato Mitch Gelman, presidente e CEO di WCNY, Siracusa . "WCNY non vede l'ora di condividere il programma con i nostri telespettatori e i telespettatori PBS in tutto lo stato e oltre."

Il documentario è stato prodotto da WCNY Public Media per l'Erie Canalway National Heritage Corridor con il sostegno finanziario della National Park Foundation, del National Park Service e del New York State Canal Corp.


Celebrazioni per il centenario di Barge Canal previste per Rochester

Attualmente viaggiamo sulla terza generazione del Canale Erie, comunemente indicato come il "Canale delle chiatte" Il 2018 celebra il centenario dell'apertura di questa versione del sistema del canale. Il fatto che oggi viaggiamo su infrastrutture progettate e costruite 100 anni fa è una grande testimonianza degli ingegneri e dei costruttori del Canale di Barge e della lungimiranza di NYS di intraprendere la sua costruzione

La Canal Society dello Stato di New York, in collaborazione con la Canal Corp dello Stato di New York e in collaborazione con il Comitato per le celebrazioni del centenario, ospiterà due eventi per celebrare il centenario dell'apertura del canale Erie Barge nel 2018.

Quando: sabato 5 maggio. Conversazione sul canale e simposio

Partecipa alla conversazione in questo forum pubblico di un giorno in cui i presentatori discutono della storia del canale e del suo valore continuo oggi e per il futuro. Registrazione $ 40, comprende colazione, coffee break e pranzo.

giovedì 10 maggio. Celebrazione del centenario: innaffiamento del canale Erie Barge

East Guard Lock appena a ovest di Kendrick Road.

Assisti alla ricreazione del primo afflusso d'acqua nel 20 ° secolo Erie Canal come sponsor di "Teddy Roosevelt", e altri dignitari salutano il pubblico e commemorano cerimoniosamente l'evento usando l'autentica pala usata 100 anni fa il 10 maggio. 1918. I dignitari sveleranno anche una targa di bronzo per celebrare la designazione del sistema di canali di New York come monumento storico nazionale. GRATUITO

Canale in pullman Tour: Dopo i festeggiamenti, unisciti al presidente emerito della Canal Society dello Stato di New York Tom Grasso e ad altri esperti per un tour guidato in pullman dei notevoli siti dei canali nella contea orientale di Monroe Registrazione: $ 60. Include pranzo, autobus, guida stampata e altro ancora.

La mattina del 10 maggio. 1918 un gruppo di ingegneri, appaltatori, lavoratori e alcuni importanti cittadini si sono riuniti sul lato est del fiume Genesee nel Genesee Valley Park per inaugurare un'impresa monumentale, audace e rivoluzionaria nella lunga e leggendaria storia del canale dello Stato di New York. L'acqua per la prima volta è stata immessa nell'espansione appena completata del Canale Erie o "Teddy Roosevelts Ditch". Five days later the new Erie-Barge Canal was opened for through traffic from the Great Lakes to the Hudson River. A new era had begun.

Sponsors: New York State Canal Corporation, Canal Society of New York State, Create a Brand, City of Rochester, Erie Canalway National Heritage Corridor, Bergman Associates, and John & Eve Graham.

To register for either of the events, click here


The English Channel (between the UK and France) The busiest sea route in the world, it connects the North Sea and the Atlantic Ocean. More than 500 ships pass through this channel daily. It also has the world’s busiest shipping lane: The Dover’s Strait.

Canals carry free surface flow under atmospheric pressure. Canals with sources of water at a higher level can deliver water to a destination such as a city where water is needed. The Roman Empire’s aqueducts were such water supply canals.


A Period of Prosperity

Upon the completion of the Erie Canal, Governor Dewitt Clinton kicked off a "Great Celebration." Beginning in Buffalo, cannons fired off along the length of the canal to Albany and down the Hudson River. Then, the cannon fire was returned all the way back to Buffalo.

As the cannons went off, Clinton took a flotilla of boats from Buffalo to NYC to celebrate the momentous occasion.

From the moment the Erie Canal opened for travel, it was an immediate success. There was an explosion of trade as natural resources were transported from one end of the canal to the other in record time. Settlers were encouraged to travel west around Buffalo and the Great Lakes Region and contribute to the growing communities.

Supplies flowed from east to west, and just 15 years after the canal opened, NYC became the busiest port in the country. In fact, traffic increased so much that the canal had to be enlarged multiple times.


Section Summary

A transportation infrastructure rapidly took shape in the 1800s as American investors and the government began building roads, turnpikes, canals, and railroads. The time required to travel shrank vastly, and people marveled at their ability to conquer great distances, enhancing their sense of the steady advance of progress. The transportation revolution also made it possible to ship agricultural and manufactured goods throughout the country and enabled rural people to travel to towns and cities for employment opportunities.

Review Question

Answer to Review Question

  1. The Cumberland Road made transportation to the West easier for new settlers. The Erie Canal facilitated trade with the West by connecting the Hudson River to Lake Erie. Railroads shortened transportation times throughout the country, making it easier and less expensive to move people and goods.

Glossario

Cumberland Road a national highway that provided thousands with a route from Maryland to Illinois

Erie Canal a canal that connected the Hudson River to Lake Erie and markets in the West

Mohawk and Hudson Railroad the first steam-powered locomotive railroad in the United States


Guarda il video: Meloni: In FdI nessuno spazio a nazisti, se qualcuno li ha cercati ha fatto grave errore (Gennaio 2022).