Notizia

Jane Addams

Jane Addams

Nata il 6 settembre 1860 a Cedarville, nell'Illinois, Jane Addams era la più giovane di sei figli. Suo padre era un mugnaio locale e un leader politico che in seguito sarebbe stato senatore dello stato e avrebbe combattuto nella guerra civile. Suo padre si risposò e la sua nuova moglie portò con sé due figliastri. Nel 1877, Addams entrò nel seminario femminile di Rockford, che in seguito sarebbe stato chiamato Rockford College for Women. Immaginò che questo le avrebbe distolto la mente dalla scuola e le avrebbe permesso di incontrare l'uomo che alla fine avrebbe sposato. Il pensiero di sposarsi e crescere una famiglia causava un grande stress per Addams e lei iniziò a scivolare in una depressione. La sua salute iniziò a peggiorare e fu ricoverata spesso in ospedale. Dopo 21 mesi in Europa, Addams e la sua famiglia tornarono a casa. La sua malattia è diventata tale che ha finito per essere operata alla colonna vertebrale ed è stata costretta a un'imbracatura per la schiena per l'anno successivo. Dopo la sua guarigione, Addams è partita ancora una volta per l'Europa, questa volta con gli amici. Fu allora che lei ed Ellen Starr decisero di fondare una casa di insediamento a Chicago. Con l'aiuto di benefattori locali, Addams e Starr fondarono Hull House nel 1889. Hull House offriva istruzione, cure mediche, assistenza legale, assistenza all'infanzia, musica, arte , e dramma per i diseredati. Dopo aver avviato Hull House, Addams e altri residenti e sostenitori di Hull House hanno lanciato diversi nuovi progetti, tra cui l'Immigrants' Protective League e l'Juvenile Protective Association. In questo periodo fu anche nominata al Board of Education di Chicago e divenne la prima donna presidente della National Conference of Charities and Corrections. Nel 1894 Addams fondò la Chicago Federation of Settlements e in seguito aiutò a stabilire la National Federation of Settlements e Centri di quartiere. Ha servito come presidente del Comitato del lavoro della Federazione generale dei club femminili e nel consiglio di amministrazione del Comitato nazionale del lavoro minorile. Dopo essere stata attaccata per il suo sostegno ai lavoratori durante le rivolte di Haymarket, il sostegno dei donatori per Hull-House è diminuito drasticamente. Nel 1909, ha contribuito a fondare il NAACP. Nel 1910 pubblicò il primo di molti libri, tra cui la sua autobiografia, Vent'anni a Hull House, che divenne la sua opera più grande e la rese una donna ricca.Moralmente contrario alla guerra, Addams organizzò il Women's Peace Party e il Congresso Internazionale delle Donne. Nel 1915, partecipò al raduno del Congresso internazionale delle donne all'Aia nel tentativo di fermare la prima guerra mondiale e lavorò con il Partito per la pace delle donne, che alla fine sarebbe diventato la Lega internazionale delle donne per la pace e la libertà. 1917, Stati Uniti Ha ricoperto quella posizione fino alla sua morte. Nel 1920, di fronte alle crescenti critiche, Addams ha contribuito a fondare l'American Civil Liberties Union. Invece di essere conosciuta come pacifista, la gente ora la accusava di essere socialista o comunista. Anche se era oggetto di critiche, Hull House ha continuato ad avere successo.Nel 1926, Addams subì un attacco di cuore dal quale non si sarebbe mai completamente ripresa. La sua salute continuò a peggiorare e il 10 dicembre 1931 fu ricoverata in un ospedale di Baltimora. Quello era lo stesso giorno in cui ricevette il Premio Nobel per la pace. Addams morì il 21 maggio 1935, appena tre giorni dopo che un'operazione aveva rivelato che aveva il cancro. I funerali si sono svolti nel cortile di Hull House ed è stata sepolta nella sua città natale di Cedarville.


Per altre donne famose, vedi Donne importanti e famose in America.


Jane Addams

J ane Addams (nata Laura Jane Addams, 6 settembre 1860-21 maggio 1935) ha vinto il riconoscimento mondiale nel primo terzo del ventesimo secolo come assistente sociale pioniera in America, come femminista e come internazionalista.

È nata a Cedarville, nell'Illinois, ottava di nove figli. Suo padre era un ricco mugnaio e leader politico locale che ha servito per sedici anni come senatore di stato e ha combattuto come ufficiale nella guerra civile era amico di Abraham Lincoln le cui lettere a lui iniziavano «My Dear Double D-‘ed Addams ». A causa di un difetto spinale congenito, Jane non era fisicamente vigorosa da giovane né veramente robusta anche più tardi nella vita, ma la sua difficoltà spinale fu risolta con un intervento chirurgico.

Nel 1881 Jane Addams si laureò al Rockford Female Seminary, valedictorian di una classe di diciassette anni, ma ottenne il diploma di laurea solo dopo che la scuola fu accreditata l'anno successivo come Rockford College for Women. Nel corso dei successivi sei anni iniziò lo studio della medicina ma lo lasciò a causa delle cattive condizioni di salute, fu ricoverata a intermittenza, viaggiò e studiò in Europa per ventuno mesi, e poi trascorse quasi due anni a leggere e scrivere e a considerare quali dovrebbero essere i suoi obiettivi futuri. All'età di ventisette anni, durante un secondo tour in Europa con la sua amica Ellen G. Starr, ha visitato una casa di insediamento, Toynbee Hall, nell'East End di Londra. Questa visita ha contribuito a finalizzare l'idea allora presente nella sua mente, quella di aprire una casa simile in una zona svantaggiata di Chicago. Nel 1889 lei e Miss Starr affittarono una grande casa costruita da Charles Hull all'angolo tra Halsted e Polk Street. I due amici si trasferirono, il loro scopo, come espresso in seguito, essere «fornire un centro per una vita civile e sociale superiore per istituire e mantenere imprese educative e filantropiche e per indagare e migliorare le condizioni nei distretti industriali di Chicago» 1 .

La signorina Addams e la signorina Starr hanno tenuto discorsi sui bisogni del quartiere, raccolto fondi, convinto le giovani donne di famiglie benestanti ad aiutare, si sono occupati dei bambini, hanno curato i malati, hanno ascoltato le effusioni di persone in difficoltà. Nel suo secondo anno di esistenza, Hull-House ospitava duemila persone ogni settimana. C'erano classi di scuola materna al mattino, riunioni di club per i bambini più grandi nel pomeriggio e per gli adulti la sera più club o corsi in quella che è diventata praticamente una scuola serale. La prima struttura aggiunta a Hull-House era una galleria d'arte, la seconda una cucina pubblica, poi una caffetteria, una palestra, una piscina, un collegio cooperativo per ragazze, una legatoria, uno studio d'arte, una scuola di musica, un gruppo teatrale, una biblioteca circolante, un ufficio di collocamento, un museo del lavoro.

Man mano che la sua reputazione cresceva, la signorina Addams è stata coinvolta in campi più ampi di responsabilità civica. Nel 1905 fu nominata nel Board of Education di Chicago e successivamente presidente dello School Management Committee nel 1908 partecipò alla fondazione della Chicago School of Civics and Philanthropy e l'anno successivo divenne la prima donna presidente della National Conference. di beneficenza e correzioni. Nella sua stessa zona di Chicago ha condotto indagini su ostetricia, consumo di stupefacenti, forniture di latte e condizioni igienico-sanitarie, arrivando persino ad accettare l'incarico ufficiale di ispettore dei rifiuti del Diciannovesimo Ward, con uno stipendio annuo di mille dollari. Nel 1910 ricevette la prima laurea honoris causa mai assegnata a una donna dalla Yale University.

Jane Addams era un'ardente femminista per filosofia. In quei giorni prima del suffragio femminile credeva che le donne dovessero far sentire la loro voce nella legislazione e quindi avere il diritto di voto, ma più in generale, pensava che le donne dovessero generare aspirazioni e cercare opportunità per realizzarle.

Per la sua stessa aspirazione a liberare il mondo dalla guerra, Jane Addams ha creato opportunità o ha colto quelle che le sono state offerte per portare avanti la causa. Nel 1906 tenne un corso di lezioni alla sessione estiva dell'Università del Wisconsin che pubblicò l'anno successivo come libro, Nuovi ideali di pace. Parlò a favore della pace nel 1913 a una cerimonia per commemorare la costruzione del Palazzo della Pace all'Aia e nei due anni successivi, come conferenziere sponsorizzato dalla Carnegie Foundation, parlò contro l'entrata dell'America nella prima guerra mondiale. Nel gennaio 1915 accettò la presidenza del Women's Peace Party, un'organizzazione americana, e quattro mesi dopo la presidenza del Congresso internazionale delle donne convocato all'Aia in gran parte su iniziativa della dottoressa Aletta Jacobs, una suffragetta olandese leader di molti e diversi talenti. Quando questo congresso fondò in seguito l'organizzazione chiamata Women's International League for Peace and Freedom, Jane Addams servì come presidente fino al 1929, come presidente delle sue sei conferenze internazionali in quegli anni e come presidente onorario per il resto della sua vita.

Pubblicamente contraria all'entrata in guerra dell'America, la signorina Addams fu attaccata dalla stampa ed espulsa dalle Figlie della Rivoluzione Americana, ma trovò uno sfogo per i suoi impulsi umanitari come assistente di Herbert Hoover nel fornire aiuti alimentari a le donne e i bambini delle nazioni nemiche, la cui storia raccontò nel suo libro Pace e pane in tempo di guerra (1922).

Dopo aver subito un attacco di cuore nel 1926, la signorina Addams non ha mai ripreso completamente la salute. In effetti, era stata ricoverata in un ospedale di Baltimora lo stesso giorno, il 10 dicembre 1931, in cui le veniva assegnato il Premio Nobel per la pace a Oslo. Morì nel 1935 tre giorni dopo che un'operazione aveva rivelato un cancro insospettato. Il servizio funebre si è svolto nel cortile di Hull-House.

Bibliografia selezionata
Addams, Jane. Una vasta collezione di documenti di Miss Addams è depositata nella Swarthmore College Peace Collection, Swarthmore, Pennsylvania.
Addams, Jane, Un lettore centenario, ed. di E. C. Johnson, con una nota introduttiva sulla vita di Jane Addams di W. L. Neumann e un'introduzione di William O. Douglas. New York, Macmillan, 1960.
Addams, Jane, Democrazia ed etica sociale. New York, Macmillan, 1902. Ripubblicato con una vita introduttiva di Jane Addams di A. F. Scott. Cambridge, Massachusetts, Harvard University Press, 1964.
Addams, Jane, L'eccellente diventa il permanente. New York, Macmillan, 1932.
Addams, Jane, Il lungo viaggio della memoria della donna. New York, Macmillan, 1916.
Addams, Jane, Nuovi ideali di pace. New York, Macmillan, 1907.
Addams, Jane, Pace e pane in tempo di guerra. New York, Macmillan, 1922.
Addams, Jane, I secondi vent'anni a Hull-House: da settembre 1909 a settembre 1929. New York, Macmillan, 1930.
Addams, Jane, Lo spirito della giovinezza e le strade della città. New York, Macmillan, 1909.
Addams, Jane, Vent'anni a Hull-House: con note autobiografiche. New York Macmillan, 1910.
Curti, Merle, «Jane Addams sulla natura umana», Giornale di Storia delle Idee, 22 (aprile-giugno 1961) 240-253.
Farrell, John C., Amata Signora: una storia delle 8217 idee di Jane Addams su riforma e pace. Baltimora, Johns Hopkins Press, 1967. Contiene un'importante bibliografia.
Lasch, Cristoforo, Il nuovo radicalismo in America, 1889-1963: l'intellettuale come tipo sociale. Londra, Chatto e Windus, 1966.
Linn, James W., Jane Addams: una biografia. New York, Appleton-Century, 1935.
Tim, Margaret, Jane Addams di Hull House, 1860-1935. Londra, Allen e Unwin, 1961.

* La signorina Addams non ha tenuto una conferenza per il Nobel. Ricoverata in ospedale al momento della cerimonia di premiazione nel dicembre 1931, ha poi comunicato al Comitato Nobel nell'aprile del 1932 che i suoi medici avevano deciso che non sarebbe stato saggio per lei andare all'estero.

1. Jane Addams, Vent'anni a Hull-House, P. 112.

A partire dal Conferenze Nobel, Pace 1926-1950, Editore Frederick W. Haberman, Elsevier Publishing Company, Amsterdam, 1972

Questa autobiografia/biografia è stata scritta al momento del premio e pubblicata per la prima volta nella serie di libri Il Premio Nobel. Successivamente è stato modificato e ripubblicato in Lezioni Nobel. Per citare questo documento, indicare sempre la fonte come mostrato sopra.

Copyright e copia La Fondazione Nobel 1931

Per citare questa sezione
Stile MLA: Jane Addams – Biografico. Premio Nobel.org. Premio Nobel Outreach AB 2021. Dom. 27 giu 2021. <https://www.nobelprize.org/prizes/peace/1931/addams/biographical/>

Scopri di più

Premi Nobel 2020

Dodici vincitori hanno ricevuto un premio Nobel nel 2020, per i risultati che hanno conferito il massimo beneficio all'umanità.

Il loro lavoro e le loro scoperte spaziano dalla formazione di buchi neri e forbici genetiche agli sforzi per combattere la fame e sviluppare nuovi formati di aste.


Contenuti

La I-90 entra da Beloit, Wisconsin, con la I-39. La US Route 51 (US 51) si unisce all'uscita 1. All'uscita di Rockton Road, la I-39/I-90/US 51 diventa Jane Addams Memorial Tollway. Le due Interstate e la US Route corrono contemporaneamente a sud verso Cherry Valley, passando per il Rock Cut State Park. A Chery Valley, la I-39/US 51 continua come autostrada a sud fino a Bloomington–Normal. I-90 fa una svolta di 90º e prosegue verso est e attraversa il fiume Kishwaukee prima di entrare nella contea di Boone. [ citazione necessaria ]

La I-90 si dirige a est e poi gira a sud-est e attraversa sotto la US 20 e poi gira a est.

Il Jane Addams Memorial Tollway presenta un'oasi dell'Illinois Tollway a Belvidere, un'oasi sull'autostrada. Questa esclusiva area di sosta fornisce diversi venditori e consente ai viaggiatori dell'autostrada di riposarsi, fare rifornimento e mangiare senza dover uscire dall'autostrada. Un'altra oasi era precedentemente situata a Des Plaines vicino a O'Hare, ma è stata chiusa e demolita nel 2014 per fare spazio all'ampliamento della I-90 e all'O'Hare West Bypass. [2]

Dopo l'oasi, la I-90 ha uno svincolo con Genoa Road e svolta a sud-est verso la contea di McHenry. I-90 non ha un altro interscambio fino a IL 23. Questo divario di interscambio è lungo 11 miglia (18 km). [ citazione necessaria ]

La I-90 ha un breve tratto nella contea di McHenry, ma ha uno svincolo a IL 23. Il percorso si dirige a sud-est nell'intera contea passando per le fattorie. I-90 si dirige verso Kane County in questa direzione. [ citazione necessaria ]

La I-90 si dirige a sud-est e ha un interscambio con la US 20, quindi continua a sud-est verso Elgin Toll Plaza. Si allarga a otto corsie ed entra nei sobborghi di Chicago a Randall Road e svolta verso est per 14,8 km. I-90 attraversa il fiume Fox prima di entrare nella contea di Cook. [ citazione necessaria ]

La I-90 entra in direzione est e passa per aree residenziali e centri commerciali. Passa quindi a nord di una riserva forestale con cavalletti di gestione del traffico attivi che appaiono dopo aver attraversato Barrington Road. I-90 poi gira a sud-est verso l'aeroporto internazionale di O'Hare. A Schaumburg, la I-90 incontra l'estremità occidentale della I-290, l'unico anello dalla I-90 in Illinois. La I-90 poi svolta leggermente a sud dopo lo svincolo e si allarga a cinque corsie in ogni direzione dopo la I-290. A Elmhurst Road, la I-90 si restringe a quattro corsie in ogni direzione e svolta leggermente a nord-est. Quindi attraversa le aree a nord di O'Hare International verso Rosemont e la I-190/I-294. [ citazione necessaria ]

Dopo lo svincolo I-190/I-294, la I-90 diventa un'autostrada chiamata Kennedy Expressway in direzione est. Quindi svolta a sud-est e incontra la I-94. La I-90/I-94 svolta poi a sud e incontra l'estremità orientale della I-290 e la Chicago–Kansas City Expressway. Dopo lo svincolo, la Kennedy Expressway diventa la Dan Ryan Expressway e incontra la I-55. La I-90 si divide dalla I-94 a Englewood e diventa la Chicago Skyway con tre corsie in ogni direzione, svoltando a sud-est. Quindi attraversa il fiume Calumet e prosegue nell'Indiana. [ citazione necessaria ]

Jane Addams Memorial Tollway Modifica

La parte di 76 miglia (122 km) della Northwest Tollway della I-90 è stata aperta il 20 agosto 1958. [3] Prima dell'apertura, il primo veicolo a percorrere ufficialmente la nuova carreggiata era un vagone coperto guidato dal residente locale John Madsen che ci sono voluti 5 giorni per fare il viaggio. [4]

Il 7 settembre 2007, i funzionari delle autostrade in risposta a uno sforzo dei legislatori statali hanno ribattezzato la Northwest Tollway in Jane Addams Memorial Tollway, in onore di Jane Addams, vincitrice del Premio Nobel per la pace e fondatrice del movimento Settlement House negli Stati Uniti. [5] [6]

Il programma di riduzione della congestione 2005-2012 dell'Illinois Tollway ha fornito 644,1 milioni di dollari in miglioramenti al corridoio I-90. [7] I progetti includevano la ricostruzione e l'ampliamento dell'autostrada tra la I-39 e Rockton Road, compresa una riconfigurazione dello svincolo I-90/I-39 per migliorare il flusso del traffico. Questa costruzione è iniziata nel 2008 ed è stata completata entro la fine del 2009. [8]

Dal 2013 al 2016, sono stati spesi oltre 2 miliardi di dollari per la ricostruzione e l'ampliamento del Jane Addams Memorial Tollway dalla I-39 alla Kennedy Expressway. Le spalle interne sono state ampliate per future opportunità di transito e la gestione attiva del traffico è stata incorporata nel corridoio da IL 59 all'estremità orientale. [9] [10] Inoltre, quasi tutti i ponti trasversali sono stati ricostruiti e diversi svincoli sono stati riconfigurati/ampliati. [11] Nel 2019 è stato aggiunto uno svincolo da 33,4 milioni di dollari con IL 23 vicino a Marengo per fornire il primo svincolo I-90 nella contea di McHenry. [12]

Fino al 1978, la I-90 era instradata sulla Congress Street Expressway (in seguito chiamata Eisenhower Expressway) che veniva estesa dal Loop fino all'intersezione tra Northwest Tollway e IL 53. La Kennedy Expressway era firmata solo come I-94 e la parte dell'attuale I-90 tra l'Edens Expressway e IL 53 non è stata firmata come Interstate Highway. Ciò ha fornito una sezione senza pedaggio della I-90 tra il centro di Chicago e IL 53. Le designazioni del percorso sono state modificate nella loro forma attuale quando la I-90 è stata spostata per seguire l'intera lunghezza della Kennedy Expressway e della Jane Addams Tollway, e il percorso originale è stato designato I-290.

Nel 2018, ISTHA ha aumentato il limite di velocità sulla I-90 da 65 a 70 miglia orarie (da 105 a 113 km/h) dalla divisione I-39 a Randall Road. Lo hanno anche alzato da 55 a 70 miglia all'ora (da 89 a 113 km/h) da Randall Road a Mount Prospect Road e alzato il limite da Mount Prospect Road al Kennedy è stato aumentato da 55 a 60 miglia all'ora (da 89 a 97 km/h). Il limite di velocità per gli autobus è di 65 miglia all'ora (105 km/h) e il limite di velocità per i camion è di 60 miglia all'ora (97 km/h). [13]

Chicago Skyway Modifica

La Chicago Skyway era originariamente conosciuta come Calumet Skyway. [14] La costruzione è costata 101 milioni di dollari (1958, 791 milioni di dollari nel 2011) e ci sono voluti circa 34 mesi (quasi 3 anni) per la costruzione. Quasi 8 miglia (13 km) di strada sopraelevata, la Chicago Skyway è stata originariamente costruita come scorciatoia da State Street, un'importante strada nord-sud nel South Side di Chicago che serve il Loop, alle acciaierie a sud-est fino allo stato dell'Indiana linea dove inizia l'Indiana Toll Road. Più tardi, quando fu aperta la Dan Ryan Expressway, la Chicago Skyway fu estesa a ovest per collegarsi ad essa. Ci sono solo due uscite in direzione est a est del casello, mentre ci sono quattro uscite in direzione ovest a ovest del casello (in modo che non siano disponibili uscite finché uno non ha attraversato il ponte e pagato il pedaggio). La Chicago Skyway fu aperta al traffico il 16 aprile 1958. [14] [15]

Il nome ufficiale della Skyway, riferendosi ad esso come un "ponte a pedaggio" piuttosto che una "strada a pedaggio", è il risultato di una stranezza legale. Al momento della sua costruzione, lo statuto della città di Chicago non prevedeva l'autorità per costruire una strada a pedaggio. Tuttavia, la città poteva costruire ponti a pedaggio e si è riscontrato che non c'era limite alla lunghezza degli accessi al ponte. Pertanto, lo Skyway è tecnicamente un ponte a pedaggio che attraversa il fiume Calumet con un approccio lungo sei miglia (9,7 km). Anche questo è parte del motivo per cui non ci sono uscite disponibili fino a quando non si è attraversato il ponte e si è pagato il pedaggio. [16]

Storicamente, la Chicago Skyway è stata firmata come, ed è stata ampiamente considerata come parte, della I-90 dalla metà degli anni '60 in avanti (dopo che la I-90 in quest'area era stata scambiata con la I-94). Tuttavia, intorno al 1999, la città di Chicago si rese conto di non aver mai ricevuto l'approvazione ufficiale per designare la Skyway come I-90. La città ha successivamente sostituito la maggior parte della segnaletica "I-90" con la segnaletica "TO I-90/I-94". Tuttavia, il Dipartimento dei trasporti dell'Illinois (IDOT) ha sempre e continua a segnalare la Skyway come parte dell'Interstate Highway System e anche la Federal Highway Administration considera la Chicago Skyway una parte ufficiale della I-90. [17]

Negli anni '60, la Dan Ryan Expressway di nuova costruzione e le vicine Calumet Expressway, Kingery Expressway e Borman Expressway fornirono alternative gratuite al casello e la Skyway divenne molto meno utilizzata. Di conseguenza, dagli anni '70 fino all'inizio degli anni '90, la Skyway non è stata in grado di rimborsare le obbligazioni di reddito utilizzate nella sua costruzione. [18] I volumi di traffico sono ripresi dalla fine degli anni '90 in poi, in parte a causa della costruzione di casinò nel nord-ovest dell'Indiana, insieme alla ricostruzione delle autostrade Dan Ryan, Kingery e Borman. [19] Nel giugno 2005, la Skyway è diventata compatibile con la riscossione elettronica del pedaggio, con gli utenti ora in grado di pagare i pedaggi utilizzando i transponder I-PASS o E-ZPass. [20]

Il Department of Streets and Sanitation di Chicago in precedenza manteneva il Chicago Skyway Toll Bridge System. Una transazione che ha dato alla città un'infusione in contanti di $ 1,83 miliardi ha affittato la Skyway alla Skyway Concession Company, una joint-venture tra l'australiano Macquarie Infrastructure Group e la spagnola Cintra Concesiones de Infraestructuras de Transporte SA, che ha assunto le operazioni sulla Skyway su un 99- anno di locazione operativa. L'accordo tra SCC e la città di Chicago ha segnato la prima volta che una strada a pedaggio esistente è stata spostata da un'attività pubblica a una privata negli Stati Uniti. [21]

conteaPosizionemi [1] km UscitaDestinazioniAppunti
WinnebagoSud Beloit0.000.00 I-39 nord / I-90 ovest – MadisonContinuazione in Wisconsin
0.290.471 US 51 nord / IL 75 – Sud BeloitL'estremità occidentale degli Stati Uniti 51 si sovrappone
Rockton2.714.363 CR 9 (Rockton Road)Estremità nordoccidentale di Jane Addams Memorial Tollway
3.605.79South Beloit Casello 1
Rockford8.9414.398 IL 173 (West Lane Road) – Machesney ParkL'uscita in direzione ovest e le rampe di ingresso in direzione est pagano il pedaggio
12.4720.0712 CR 55 ovest (East Riverside Boulevard)L'uscita in direzione ovest e le rampe di ingresso in direzione est pagano il pedaggio
15.7625.3615
Autobus degli Stati Uniti 20. (Strada statale)
Valle dei Ciliegi17.4028.0017 I-39 sud / US 51 sud fino a US 20 – BloomingtonL'estremità orientale della I-39/US 51 si sovrappone all'aeroporto internazionale di Chicago Rockford attraverso la US 20 ovest
BooneBelvidere20.4032.8320Irene RoadI-Pass solo sull'uscita in direzione est e sulle rampe di ingresso in direzione ovest
22.9336.90Belvidere Toll Plaza 5 (direzione ovest)
23.5137.84Oasi Belvidere
24.6239.6225Strada Belvidere–GenovaLe rampe di uscita pagano il pedaggio
McHenryRiley36.1058.1036 IL 23 – Marengo, GenovaI-Pass solo sulle rampe di uscita e di ingresso in direzione ovest
37.3960.17Marengo Toll Plaza 7 (direzione est)
KaneHampshire41.5466.8542 US 20 – Hampshire, Marengo
Huntley46.0274.0647 IL 47 – Huntley, Woodstock, ElburnSolo I-Pass
Elgin51.7883.3352 CR 34 (Strada Randall)L'uscita in direzione est e le rampe di ingresso in direzione ovest pagano il pedaggio
53.4285.97Elgin Toll Plaza 9
54.2287.2654 IL 31 (State Street, 8th Street) – ElginFirmato come uscite 54A (sud) e 54B (nord) uscita in direzione ovest e rampe di ingresso in direzione est pagano il pedaggio
Kane–Cook
confine della contea
55.9590.0456 IL 25 (Dundee Avenue)L'uscita in direzione ovest e le rampe di ingresso in direzione est pagano il pedaggio
cucinareProprietà Hoffman57.7792.9758Beverly RoadUscita in direzione ovest e ingresso in direzione est rampa di uscita in direzione ovest pagare il pedaggio
59.3195.4559 IL 59 (Sutton Road)Le rampe di uscita pagano il pedaggio
61.8199.4762Barrington RoadI-Pass solo sull'uscita in direzione est e sulle rampe di ingresso in direzione ovest
Schaumburg65.19104.9165Strada RoselleI-Pass solo sull'uscita in direzione est e sulle rampe di ingresso in direzione ovest rampa di ingresso in direzione ovest tramite Central Road
66.93107.7167Strada MeachamI-Pass solo uscita in direzione ovest e ingresso nessun accesso dalla I-290 e dalla rampa IL 53
Prati ondulati67.84109.1868
I-290 est / IL 53 a I-355 sud / IL 390 – Chicago, periferia ovest, periferia nord-ovest
Firmato come uscite 68A (est/sud) e 68B (nord) rampa di uscita in direzione est pagano il pedaggio capolinea occidentale della I-290
Alture di Arlington70.47113.4170Arlington Heights RoadPedaggio sull'uscita in direzione est e sulle rampe di ingresso in direzione ovest
Des Plaines73.25117.8873 Elmhurst Road per IL 83 I-Pass solo sull'uscita in direzione est e sulle rampe di ingresso in direzione ovest

I-490 sud (tangenziale occidentale di O'Hare)
Attualmente in costruzione dovrebbe essere completato nel 2023
75.80121.9976 IL 72 (Lee Street)Uscita in direzione ovest e ingresso in direzione est
Rosemont76.75123.52Devon Avenue Toll Plaza 17 (direzione ovest)
77.03123.97 IL 72 (Higgins Road) / Devon AvenueIngresso in direzione ovest
77.20124.2477A
I-294 sud (autostrada a tre stati) – Indiana
I-190 ovest (Kennedy Expressway) – O'Hare
Uscita in direzione est e ingresso in direzione ovest I-190 uscita 1C I-294 uscita nord 40
77B
I-294 nord (autostrada a tre stati) – Milwaukee
Firmato come uscita 77 direzione ovest I-294 uscita sud 40B
78.20125.85River Road Toll Plaza 19 (direzione est)
Chicago78.65126.5778
I-190 ovest (Kennedy Expressway) fino alla I-294 sud (Tri-State Tollway) / River Road / Mannheim Road – O'Hare, Indiana
Uscita in direzione ovest e ingresso in direzione est capolinea orientale della I-190 all'estremità sud-orientale del Jane Addams Memorial Tollway
79.28127.5979 IL 171 sud (Cumberland Avenue)Firmato come uscite 79A (sud) e 79B (nord)
79.99128.7380Strada di CanfieldUscita in direzione ovest e ingresso in direzione est
80.84130.1081A IL 43 (Harlem Avenue)
81.14130.5881BSayre AvenueUscita in direzione ovest e ingresso in direzione est
81.85131.7282AViale NagleNessuna uscita in direzione ovest
82.09132.1182BBryn Mawr AvenueUscita in direzione ovest
82.31132.4782CDa Austin Avenue a Foster AvenueUscita in direzione est
82.79133.2483AFoster AvenueNessuna uscita in direzione est
83.01133.5983BViale CentraleUscita in direzione ovest e ingresso in direzione est
83.71134.7284Lawrence AvenueIn direzione est verso la I-94
84.35–
84.59
135.75–
136.13
I-94 ovest (Edens Expressway) – MilwaukeeL'estremità occidentale della I-94 si sovrappone all'uscita in direzione ovest e all'ingresso in direzione est all'estremità occidentale delle corsie rapide reversibili I numeri di uscita della I-94 sono utilizzati in tutta la concorrenza I-94 uscita 43B
84.77136.4243CViale MontroseUscita in direzione ovest e ingresso in direzione est
85.03136.8443DViale KostnerUscita in direzione ovest
85.39–
85.62
137.42–
137.79
44A IL 19 (Irving Park Road) / Keeler AvenueNessuna uscita in direzione ovest
85.62–
85.81
137.79–
138.10
44B IL 19 (Irving Park Road) / Pulaski RoadUscita in direzione ovest e ingresso in direzione est
86.34138.9545AAddison Street
86.77139.6445BViale Kimball
87.08140.1445CBelmont Avenue / Kedzie AvenueUscita in direzione ovest e ingresso in direzione est
87.64141.04Viale SacramentoIngresso in direzione est
87.79141.2846ACalifornia AvenueUscita in direzione est e ingresso in direzione ovest
87.96141.5646BViale DiverseyUscita in direzione ovest e ingresso in direzione est
88.53–
88.90
142.48–
143.07
47AWestern Avenue / Fullerton AvenueUscita in direzione ovest e ingresso in direzione est da Western Avenue
89.08143.3647BViale DamenUscita in direzione ovest e ingresso in direzione est
89.52144.0748AViale ArmitageIl traffico in direzione est utilizza Armitage Avenue per Ashland Avenue
90.10145.0048B IL 64 (Avenida Nord)Il traffico in direzione ovest utilizza North Avenue per Ashland Avenue
90.66145.9049AVia Divisione
90.91146.3149BViale Augusta / Viale MilwaukeeUscita in direzione ovest e ingresso in direzione est
91.40147.0950AViale OgdenUscita in direzione est e ingresso in direzione ovest
91.62147.4550BVia dell'OhioEstremità orientale delle corsie rapide reversibili
92.19148.3751ALake StreetUscita in direzione ovest e ingresso in direzione est
92.27148.4951BRandolph Street ovest
92.34148.6151CWashington Boulevard estSolo uscite senza ingressi
92.44148.7751DMadison Street
92.53148.9151EVia MonroeUscita in direzione est
92.62149.0651FAdams Street ovestUscita in direzione est e ingresso in direzione ovest
92.71149.2051GJackson Boulevard estUscita in direzione est e ingresso in direzione ovest
92.72–
93.35
149.22–
150.23
51H
I-290 ovest / IL 110 (CKC) ovest (Eisenhower Expressway) – Aurora, periferia ovest
Jane Byrne Interchange estremità sudorientale della Kennedy Expressway estremità settentrionale della Dan Ryan Expressway estremità orientali della I-290/IL 110
51IIda B. Wells Drive – Chicago Loop
93.42150.3451JTaylor Street / Roosevelt RoadUscita in direzione est e ingresso in direzione ovest
93.57150.5952BRoosevelt Road / Taylor StreetUscita in direzione ovest e ingresso in direzione est
94.22151.6352C18a stradaUscita in direzione est e ingresso in direzione ovest
94.22–
96.04
151.63–
154.56
53B
53C
I-55 sud (Stevenson Expressway) – St. Louis
I-55 nord (Stevenson Expressway) / 22nd Street – Lake Shore Drive, Chinatown
Firmato come uscite 53B (sud) e 53C (nord) in direzione ovest I-55 uscite 292 e 293B Cermak Road accesso da ovest solo dall'estremità occidentale delle corsie preferenziali
94.48152.0553ACanalport Avenue / Cermak RoadUscita in direzione ovest e ingresso in direzione est Uscita Chinatown
96.16154.755431a strada
96.45155.2255A35a stradaCampo a tasso garantito, Illinois Institute of Technology
96.98156.0755BPershing Road
97.44156.8156A43a strada
97.97157.6756B47a strada
98.88159.1357Garfield Boulevard
99.50160.1358A59a stradaUscita in direzione ovest e ingresso in direzione est
100.00160.9358B63a stradaUscita in direzione est e ingresso in direzione ovest
100.00–
100.33
160.93–
161.47
I-94 est (autostrada Dan Ryan) – IndianaL'estremità orientale della I-94 si sovrappone all'estremità orientale delle corsie preferenziali estremità occidentale della Chicago Skyway uscita in direzione est e ingresso in direzione ovest I-94 uscita 59 La numerazione originale dell'uscita I-90 riprende sulla Chicago Skyway
100.33161.47100Strada stataleUscita in direzione ovest e ingresso in direzione est
101.42163.22101Viale San LorenzoUscita in direzione ovest e ingresso in direzione est
101.78163.8010273rd StreetUscita in direzione ovest e ingresso in direzione est
103.04–
103.33
165.83–
166.29
103Stony Island Avenue a nord di Lake Shore DriveUscita in direzione ovest e ingresso in direzione est
103.93167.26Jeffery BoulevardIngresso in direzione est
104.28167.8210487a stradaUscita in direzione ovest
104.67168.45Pedaggio Chicago Skyway
105.26169.40105Anthony Avenue / 92nd StreetUscita in direzione est e ingresso in direzione ovest
105.82–
106.21
170.30–
170.93
Ponte a pedaggio Chicago Skyway
107.62173.20107 US 12 / US 20 / US 41 / LMCT (Indianapolis Boulevard) / 104th StreetUscita in direzione est e ingresso in direzione ovest
107.82173.52
I-90 est / Indiana Toll Road est a I-80 / I-65 / I-94 – Toledo
Proseguimento verso l'estremità orientale dell'Indiana di Chicago Skyway
1.000 mi = 1.609 km 1.000 km = 0.621 mi

I-90 ha due autostrade interstatali ausiliarie correlate all'interno dell'Illinois. La I-190 è uno sperone per l'aeroporto internazionale O'Hare di Chicago, noto anche come Kennedy Expressway O'Hare Extension o O'Hare Expressway. I-290 prende una strada a sinistra dogleg a sud-ovest che accede alla periferia occidentale e si dirige verso est nel centro di Chicago. È anche conosciuta come la Dwight D. Eisenhower Expressway.


Funzionalità correlate

Prodotto a Chicago

La Chicago del XIX secolo ha prodotto innovatori in molti campi. Nuove tecnologie, pratiche commerciali e lavorative, architettura, lingua e persino snack hanno fatto il loro debutto nella città in rovina e queste novità hanno rapidamente cambiato il modo in cui vivevano gli americani.

Otto anarchici

Nonostante le loro diverse convinzioni, il processo, le condanne e le sentenze che seguirono avrebbero unito questi "Haymarket Eight" nella storia.

Chicago in fiamme

Ottobre 1871: Chicago è una polveriera. In tre mesi è caduto solo un centimetro di pioggia. Da giorni soffia un vento forte e caldo da sud-ovest.


Jane Addams, santa secolare, disprezzata durante la prima guerra mondiale

Addams era venuta alla Prima Congregazione sapendo benissimo che avrebbe incontrato degli scettici. Questa giornata non è stata diversa e tuttavia più intensa. Mentre l'attivista parlava, i suoi ascoltatori, che includevano l'amico e alleato di lunga data Orrin N. Carter, presidente della Corte Suprema dell'Illinois, sono rimasti seduti in un silenzio ostile fino a quando Addams ha pronunciato la battuta.

Jane Addams nel 1870 (Archivi intermedi/Getty Images)

"L'opposizione alla guerra non è necessariamente codardia".

Il giudice Carter balzò in piedi.

"Tutto ciò che può tendere a mettere in dubbio la giustizia della nostra causa nella presente guerra è molto sfortunato", ha dichiarato il giurista. "Nessuna misura pacifista, secondo me, dovrebbe essere presa fino alla fine della guerra".

Addams aveva sentito dire di peggio, ma ora stava sopportando quello che potrebbe essere stato il momento pubblico più sconcertante in una vita che fino a poco tempo prima era stata di appagamento, realizzazione e soprattutto approvazione popolare. Un convinto progressista, Addams aveva conquistato il cuore degli americani fondando Hull House, un pionieristico centro di azione sociale a Chicago, essendo una forza a favore del suffragio femminile, parlando contro l'imperialismo e sostenendo i lavoratori. Ora il pacifismo l'aveva resa una paria, un ruolo per il quale nulla in decenni di servizio pubblico e approvazione pubblica l'aveva preparata.

Jane, raffigurata all'età di 12 anni nel 1872, fu un prodigio come lettrice e pensatrice. (Collezione Jane Addams, Collezione Swarthmore Peace)

Jane Addams è nata nel 1860 a Cedarville, vicino a Rockford, Illinois. La più giovane di quattro figli, aveva due anni quando sua madre, Sarah Weber Addams, morì. A quattro anni, la ragazza ha sviluppato la tubercolosi spinale, che l'ha lasciata con una spina dorsale storta e una vita di disturbi. Suo padre, un intraprendente proprietario di una fabbrica e di una fabbrica, era stato amico del giovane Abraham Lincoln. John Addams ha incoraggiato la sua adorata più giovane a leggere - amava particolarmente le opere di Ralph Waldo Emerson - ha discusso con lei degli eventi attuali e l'ha presentata a personaggi politici. Ha rappresentato Cedarville per sette mandati al Senato dello stato. Lui stesso ha cresciuto un quacchero, John Huy Addams non ha allevato i suoi figli in una chiesa particolare, ma Jane ha scritto in seguito che l'ha collegata alle "preoccupazioni morali della vita". Una bambina seria e premurosa, annunciò che voleva vivere tra i poveri, forse praticando la medicina, a quel punto la sua visione e quella di suo padre erano nettamente divergenti.Sebbene Jane eccellesse al Rockford Female Seminary, un college locale, suo padre si rifiutò di approvare la sua richiesta di trasferirsi al più rigoroso Smith College in Massachusetts. Come la maggior parte degli uomini della sua epoca, John Addams concentrò le sue ambizioni su suo figlio, Harry.

Jane Addams non era la sola a sentire un pollice patriarcale sulle sue aspirazioni. "Nasconde il suo dolore", ha scritto della sua generazione di donne americane della classe media. "Il suo zelo e le sue emozioni sono rivolti verso l'interno, e il risultato è una donna infelice, il cui cuore è consumato da vani rimpianti e desideri". Jane si era appena diplomata al seminario nel 1881 quando John Huy Addams morì improvvisamente. La perdita di suo padre e di una sostanziale eredità ha ampliato le possibilità di sua figlia, ma ciò che Jane Addams in seguito chiamò "la pretesa familiare" - l'assunto non scritto che il primo dovere di una giovane donna single fosse verso la famiglia, nel suo caso i fratelli e la matrigna - superava qualsiasi desiderio impegnarsi con il mondo.

In questo desiderio di impegnarsi, Addams aveva compagnia. La guerra civile ha rivendicato centinaia di migliaia di uomini con cui le donne avrebbero potuto sposarsi, le coetanee di Addams sono entrate in ruoli più diversi e significativi, pagati o no, in una società trasformata dalla macchina da scrivere, dalla macchina da cucire e da altre , invenzioni creatrici di posti di lavoro. L'industrializzazione e l'immigrazione hanno fatto esplodere le città: sovraffollate, sporche e piene di malattie. È emerso un impulso collettivo di riforma, che ha portato donne come Addams a nuove prospettive e modelli di ruolo in un movimento che alla fine è stato etichettato come "progressismo".

Dopo la morte di John Addams, la famiglia si trasferì a Filadelfia, dove Harry è entrato alla facoltà di medicina. Anche Jane ha preso lezioni, ma i problemi alla schiena hanno portato a un crollo mentale e al ricovero in ospedale. Lo specialista dei nervi S. Weir Mitchell convinse Jane, come aveva fatto con molte altre giovani donne, che i suoi problemi fisici derivavano dall'egocentrismo e dalla mancanza di volontà. Tornata a Cedarville, abbracciò sinceramente la diagnosi di Mitchell, evitando l'autocommiserazione e sforzandosi di essere "lo spirito più alto, più gentile e più gentile". Un rischioso intervento chirurgico alla colonna vertebrale e un lungo recupero trattenuto in un corsetto pesante la mettevano ulteriormente alla prova.

Infine, all'inizio del 1883, Addams partì con amici e parenti per il tradizionale "Grand Tour" del Continente popolare tra i giovani adulti della sua classe. Addams si è trovata inchiodata dal "cuore oscuro" della Londra industriale, l'East End. Storicamente un luogo di moli, mattatoi e altri "mestieri nocivi", l'East End ha stipato in case popolari i residenti più poveri di Londra. Un sabato sera, un missionario che la giovane americana aveva incontrato nella sua pensione portò Addams in un tour del distretto, dove case fatiscenti si affacciavano su strade piene di mendicanti, monelli, carcasse di animali e sporcizia. Addams rimase a bocca aperta di fronte a East Enders che cercava di comprare carne in decomposizione e prodotti in decomposizione, un contrasto penitenziale con il circuito culturalmente elevato che aveva creato di tombe di autori, musei e teatri in giro per la città. "Tutta la grande Londra sembrava irreale, tranne la povertà nel suo East End", ha scritto in seguito.

Per Addams, l'East End sembrava un rimprovero personale che considerava mentre girava il continente, gravitando impassibile in città sui quartieri più poveri della città. A casa, si arrabbiò per la preoccupazione della matrigna per il vortice sociale lei e la vedova di suo padre si separarono definitivamente nel 1887, quando il fratellastro di Jane propose il matrimonio e Jane lo respinse.

I riverberi delle sue esperienze nell'East End hanno portato Addams a cercare intuizioni nella fede. Istruita nella Bibbia al college, ha meditato sull'esempio di Cristo. Una traduzione del 1886 di quella di Lev Tolstoj La mia religione: ciò in cui credo, raccontando gli sforzi del conte russo per emulare Cristo nell'abbracciare la povertà e la non violenza, ha affascinato Addams. Ma non sapeva quale azione significativa intraprendere.

Addams trovò il suo corso alla fine del 1887, leggendo Secolo rivista di Toynbee Hall, una "casa di insediamento" britannica. Per decenni, aspiranti riformatori in America e in Inghilterra avevano lottato per combattere la povertà urbana. Nessuno dei due governi aveva programmi per i cittadini svantaggiati al di là di ospizi municipali per poveri, fattorie povere o ospizi, gli indigenti dovevano rivolgersi a enti di beneficenza privati, chiese e mendicanti”. In Gran Bretagna, i pensatori radicali trovavano ispirazione negli scritti dell'economista e teorico sociale Arnold Toynbee, che preferiva la trasmissione di valori piuttosto che alleviare la povertà con le donazioni. Gli aderenti di Toynbee avevano installato individui privilegiati progressivamente inclini negli slum per offrire ai vicini amicizia e apprendimento. Questi "coloni" e le loro "case di insediamento", sebbene paternalistiche, cercavano di superare le linee di classe.

Come la Secolo L'articolo spiegava che il pastore dell'East End Samuel Barnett e la moglie Henrietta avevano comprato una scuola in disuso vicino alla loro canonica. La coppia ha invitato 15 laureati di Oxford a trasferirsi ai piani superiori dell'edificio, nominando il loro progetto per Toynbee. I giovani avevano un lavoro diurno altrove a Londra, ma dopo l'orario di lavoro offrivano ai residenti del quartiere corsi e programmi culturali convocati al piano principale di Toynbee Hall. I lavoratori dell'insediamento hanno anche indagato sulle condizioni sociali del quartiere.

Portando una lettera di presentazione, Jane andò a Londra e cercò i Barnett. La coppia ha presentato al visitatore il contingente di Oxford e le sue attività. Toynbee Hall era "così libera dal" fare del bene professionale ", così schiettamente sincera e così produttiva di buoni risultati nelle sue classi e biblioteche che sembrava perfettamente ideale", ha scritto Addams a sua sorella Alice.

Eccitato, Addams si trasferì a Chicago, dove l'industria aveva attratto una grande popolazione di immigrati. Quando il lato ovest della città era ancora verde, industriale e sviluppatore

La difficile situazione dei poveri, come questa famiglia italiana a Chicago, spinse Addams a fondare Hull House. (Archivio di storia universale/UIG tramite Getty Images)

Charles Jerald Hull vi aveva costruito una casa di campagna. Hull era morto di recente e ora la sua villa all'italiana si trovava in uno slum poliglotta. La pila di mattoni a tre piani all'800 di South Halsted Street sembrava ad Addams come se potesse essere una Toynbee Hall. L'erede di Hull accettò di affittare il posto, rinunciando alla fine al pagamento. La Addams ha pagato i lavori di ristrutturazione con la sua eredità. Nel 1889, lei, la compagna di seminario Ellen Starr e una governante si trasferirono a New York. La città di New York vantava la prima casa di insediamento d'America, la Neighborhood Guild, fondata nel 1886 nel Lower East Side, ma Hull House fu la prima con personale femminile.

Addams voleva Hull House essere un centro comunitario e fonte di elevazione morale. I suoi vicini all'inizio erano diffidenti, ma presto i giovani si sono riversati alle lezioni d'arte pomeridiane e gli adulti ai ricevimenti serali e ai programmi culturali. Ai visitatori è piaciuto l'intrattenimento, ma hanno spinto per un aiuto pratico con i datori di lavoro, la rimozione dei rifiuti e gli attriti etnici. Entro l'anno, Addams stava mediando le controversie di lavoro.

Il successo di Hull House ha attirato alleati e candidati che cercavano di lavorare e vivere lì. Man mano che Addams e Hull House esercitavano maggiore influenza, la reputazione di entrambi crebbe, così come l'operazione stessa, che alla fine occupò 13 edifici. Nel corso degli anni, dozzine di donne riformatrici risiedevano a Hull House, e la loro esperienza si è spesso tradotta in altri progetti.

Dopo che Addams convinse l'organizzatrice sindacale Mary Kenney ad aiutare con le controversie di lavoro del quartiere, Kenney si trasferì a Hull House anni dopo, fondò una casa di insediamento a Boston. In fuga da un coniuge violento, l'attivista Florence Kelley si trasferì a Hull House il suo interesse per la ricerca urbana e il lobbismo spinse Addams a pensare alla politica e al potere. Quando professori dell'Università di Chicago come John Dewey hanno tenuto conferenze alla Hull House, è nata una partnership. Gli insediamenti si sono moltiplicati nelle città americane. Nel 1900 ce n'erano 100, per lo più composte da giovani donne.

All'inizio del 1894, Addams contribuì a fondare la Federazione Civica di Chicago, che cercava di migliorare i servizi della città alleandosi con leader aziendali, sindacali e accademici per esercitare una pressione collettiva. Quella primavera, l'industriale George Pullman tagliò i salari e licenziò i lavoratori nella sua enorme fabbrica di vagoni ferroviari di Chicago. L'American Railway Union, i cui membri costruivano, gestivano e mantenevano attrezzature ferroviarie, indisse uno sciopero contro Pullman. Addams, rimanendo risolutamente imparziale, guidò la federazione nel tentativo di negoziare un accordo. Lo sforzo è fallito. Lo sciopero contro le ferrovie è andato a livello nazionale, suscitando violenze e si è concluso con l'intervento federale del presidente Grover Cleveland. Entrambe le parti hanno attaccato Addams, che, scioccata dal vetriolo, è emersa molto apprezzata per la sua imparzialità. Per questo e altri sforzi simili, le organizzazioni hanno inondato Addams di onori. Le Figlie della Rivoluzione Americana l'hanno nominata membro onorario, per esempio.

Addams ha iniziato a ricevere richieste di intervento prima dei gruppi civici e di altri. Osservando il suo conto in banca, eroso dalle spese per rinnovare e gestire Hull House, ha visto nelle conferenze e nella scrittura l'opportunità di un flusso di entrate. La sua fama ebbe presto altri gruppi progressisti, comprese le organizzazioni di suffragio nazionali e internazionali, che offrivano ruoli di leadership.

La guerra ispano-americana del 1898 e la preoccupazione per il militarismo europeo avevano stimolato un crescente movimento pacifista. Un altro ramo del progressismo, questo quadro, incluso Addams, vedeva la guerra come una barbarie superata che poteva essere resa obsoleta da un organismo internazionale dedicato alla mediazione pacifica delle controversie internazionali. Nel 1911, Andrew Carnegie stanzia 10 milioni di dollari per un Fondo per la pace internazionale. Il filosofo William James e colleghi, notando l'emotività della guerra

La Hull House di Chicago, fotografata negli anni '20, era la casa di insediamento più famosa d'America. (Archivi Bettmann/Getty)

appello, sosteneva un "equivalente morale", forse il servizio nazionale, al portare le armi.

Nel 1912, Addams era abbastanza ben considerato da essere sfruttato per mettere il nome del collega progressista Theodore Roosevelt nella nomination come candidato alla presidenza del Partito progressista o "Bull Moose". Roosevelt era tutt'altro che un pacificatore. La presidenza aveva approfondito la sua convinzione che "solo con la guerra possiamo acquisire quelle qualità virili necessarie per vincere nella dura lotta della vita reale". Addams credeva in una vita di impegno reciproco e democratico ma, anche se vedeva la guerra come intrinseca alla visione del mondo di Roosevelt, lo nominò. Roosevelt ha perso.

Quando l'Europa entrò in guerra nell'agosto 1914, un movimento per la pace rivitalizzato attirò Addams nella sua leadership internazionale. Il gennaio successivo, lei e altre persone con la stessa mentalità fondarono il Women's Peace Party a Washington, DC, il gruppo nominò Addams il suo presidente. Il partito ha approvato la "mediazione continua" del conflitto bellico europeo da parte delle nazioni neutrali. Nel 1915, la maggior parte degli americani si oppose a schierarsi. Questa diffidenza incoraggiò il gruppo di pace a sperare che il presidente Woodrow Wilson avrebbe identificato gli Stati Uniti, una nazione neutrale, come negoziatori. Wilson ha incontrato e scambiato lettere con Addams, ma il presidente non si è impegnato a nulla.

Nell'aprile 1915, Addams e altri rappresentanti del Partito per la pace delle donne salparono per i Paesi Bassi per un Congresso internazionale delle donne. All'Aia, molti dei 1.500 pacifisti, abbracciando con entusiasmo il concetto di mediazione continua, conoscevano Addams dagli incontri internazionali di suffragio che l'hanno nominata presidente dell'evento.

A Hull House, i bambini possono apprendere abilità come l'utilizzo di un telaio. (Bettmann/Getty Images)

Dopo il congresso, lei e altri inviati hanno visitato paesi in guerra e neutrali, parlando con ministri degli esteri, soldati e civili feriti. Mentre il giro d'inchiesta era in corso, un sottomarino tedesco silurò il transatlantico Lusitania al largo dell'Irlanda, uccidendo gli americani. Gli interventisti hanno chiesto agli Stati Uniti di prepararsi alla guerra, il sentimento pubblico per il pacifismo si è coagulato.

Addams tornò in America nel luglio 1915 ignaro del cambiamento bellicoso nell'atteggiamento nazionale. Rivolgendosi a una manifestazione per la pace alla Carnegie Hall di New York, ha seguito un discorso scritto con osservazioni estemporanee sull'incontro con giovani vittime militari in Europa, descrivendo le loro lamentele che "questa guerra era una guerra di vecchi" e le loro storie sul bisogno di bere per fare una baionetta carica. Addams ha affermato che il bisogno di alcol per combattere la bontà fondamentale dell'umanità ha rivelato, riaccendendo la sua speranza per il mondo. I giornali del giorno successivo la condannarono e fu oggetto di continui attacchi. In una lettera a Il New York Times, il corrispondente di guerra Richard Harding Davis ha affermato che Addams aveva impugnato ogni soldato. “La signorina Addams gli nega il merito del suo sacrificio. Lo spoglia dell'onore e del coraggio", ha scritto Davis, definendo le sue osservazioni un insulto "scagliato da una donna compiacente e soddisfatta di sé agli uomini che hanno dato la vita". Un giornale di Louisville definì Addams "una donna sciocca e loquace". Un altro l'ha derisa definendola "una stupida, vanitosa, impertinente vecchia zitella... che ora si sta intromettendo in questioni molto al di là delle sue capacità". Il New York Times dicevano che le donne non avevano l'intelletto per afferrare la nozione di guerra e il ruolo del soldato.

I giornalisti hanno spinto Addams a rispondere, ma lei ha rifiutato. "La storia aveva ostacolato la percezione popolare e a lungo amata della nobiltà e dell'eroismo del soldato", scrisse in seguito, osservando che i critici la fissavano come "un esemplare scelto di sciocchezze sentimentali di una donna". Nell'ottobre 1915 scrisse un saggio sul pacifismo per il New York Indipendente. I critici hanno nuovamente distorto il suo significato. Gli scrittori di lettere le hanno insultato. I promotori hanno annullato le lezioni quando la Addams è apparsa, ha affrontato un pubblico pietroso o fischi. Gli alleati di lunga data la evitavano. Amici come il giudice Carter hanno rotto con lei. "Non credo che sarò mai più applaudito a Chicago", ha detto Addams a un intimo.

Decenni di popolarità non avevano preparato Addams, 57 anni, alla censura. Ha vissuto una crisi di fiducia. "Nelle ore di insicurezza e sfiducia in se stessi la domanda si pone ancora e ancora, l'individuo ha il diritto... di emergere contro milioni di suoi connazionali?" lei scrisse. Lentamente si rese conto di essere solo un bersaglio tra tanti. Il pubblico in generale e una stampa assetata di guerra stavano prendendo a pugni chiunque si identificasse con il pacifismo.

Addams insistette. Per gran parte del 1916, la malattia, forse legata allo stress, consumò le sue energie. Quell'autunno, i candidati presidenziali Roosevelt e Wilson hanno entrambi cercato il suo sostegno, sperando che il suo sostegno aiutasse a catturare i voti in Illinois e in altri 11 stati che ora hanno permesso alle donne di votare alle elezioni presidenziali. Roosevelt, che si era dimesso dal Partito Progressista, era una possibilità per la nomination repubblicana. Addams, sempre generoso con gli avversari, ha permesso all'ex presidente di farle visita. Il democratico Wilson, facendo una campagna per un secondo mandato con lo slogan "Ci ha tenuti fuori dalla guerra", ha inviato ad Addams cinque dozzine di rose. Quell'ottobre, dopo aver deliberato, uscì per Wilson, ma solo per le sue politiche interne. Wilson ha inviato un altro bouquet.

Addams nel 1925, sei anni prima di ricevere il Premio Nobel per la pace. (Agenzia fotografica generale/Getty Images)

Alla fine di febbraio 1917, Addams, ora associato all'ultima incarnazione del pensiero pacifista, l'Emergency Peace Federation, incontrò il rieletto Wilson per discutere le alternative alla guerra. Per avere un seggio ai colloqui di pace, ha insistito il presidente, gli Stati Uniti hanno dovuto unirsi ai combattimenti, e ad aprile gli Stati Uniti lo hanno fatto. Per mettere a tacere le critiche pacifiste, Wilson propose l'Espionage Act. Il divieto del disegno di legge sul "discorso sleale" renderebbe il dissenso un crimine. Addams ha testimoniato contro il provvedimento, inutilmente. L'Espionage Act e gli emendamenti noti come Sedition Act sono diventati legge.

Jane Addams ha raggiunto la pace personale tra l'ira pubblica tagliando a quella che lei chiamava la sua "visione della verità" e l'"obbligo di affermarla". Durante gli anni della guerra, Addams a volte parlava pubblicamente, sempre monitorato da funzionari governativi, non criticando mai direttamente il governo ma piuttosto raccomandando soluzioni pacifiche al conflitto. Ha discusso il principio del dissenso onorevole e la definizione di patriottismo. Gli ascoltatori sono stati truculentemente silenziosi o apertamente ostili, alcuni hanno chiesto il suo arresto con l'accusa di slealtà, ma non sono mai state mosse accuse.

La riabilitazione di Addams iniziò anche prima della fine della guerra. Alla fine del 1917, lo "zar del cibo" americano Herbert Hoover la reclutò come portavoce per gli sforzi di nutrizione e conservazione dell'amministrazione Wilson. Addams ha girato il paese esortando gli americani a ripensare alle loro abitudini alimentari, parlando di come nutrire gli affamati potrebbe liberare "una forza nuova e potente". Mesi dopo, presagendo l'approccio che avrebbe adottato durante i colloqui di pace a Versailles, Wilson incorporò nel suo discorso dei Quattordici punti le idee del congresso di pace del 1915 che Addams aveva diretto all'Aia.

L'armistizio del 1918 accelerò il ritorno di Addams. Ancora una volta, il movimento per la pace si riorganizzò e l'anno successivo Addams fu nuovamente eletto presidente, questa volta della Women's International League for Peace and Freedom, dedicata alla buona volontà internazionale e all'uguaglianza di genere. Addams trascorse gli anni '20 a promuovere questi obiettivi, negli ultimi anni del decennio attirando l'attenzione per aver sostenuto le riduzioni del budget della difesa. In risposta, il DAR ha revocato la sua iscrizione onoraria. "Avevo supposto che fosse stato per tutta la vita, ma a quanto pare era solo per buona condotta", ha scherzato Addams. Una salute sempre più fragile la tenne legata a Chicago.

Nel 1931, il Comitato Nobel assegnò ad Addams, 71 anni, il suo Premio per la Pace, la prima donna americana così onorata. "In onore della signorina Addams, rendiamo omaggio anche al lavoro che le donne possono svolgere per la causa della pace e della fratellanza tra le nazioni", ha dichiarato il comitato.

Jane Addams morì il 22 maggio 1935 e fu salutata in un New York Times necrologio come "sacerdotessa della comprensione tra vicini e della pace tra le nazioni". È sepolta a Cedarville. La Women's International League for Peace and Freedom è ancora attiva. L'istituzione che ha fondato nella parte occidentale di Chicago nel 1889 è rimasta rilevante per tutto il XX secolo, soddisfacendo le esigenze sociali e culturali degli immigrati. Chiuso come casa di insediamento nel 2012, Hull House è ora un museo.


Co-fondatore di Chicago&poss Hull House

Nel 1889, Addams e Starr aprirono uno dei primi insediamenti sia negli Stati Uniti che in Nord America, e il primo nella città di Chicago: Hull House, che prende il nome dal proprietario originale dell'edificio. La casa ha fornito servizi per la popolazione immigrata e povera che vive nell'area di Chicago. Nel corso degli anni, l'organizzazione è cresciuta fino a includere più di 10 edifici e ha esteso i suoi servizi per includere assistenza all'infanzia, corsi di istruzione, una galleria d'arte, una cucina pubblica e molti altri programmi sociali.

Nel 1963, la costruzione del campus dell'Università dell'Illinois a Chicago costrinse Hull House a spostare la sua sede e, sfortunatamente, la maggior parte degli edifici originali dell'organizzazione furono demoliti di conseguenza. Tuttavia, la residenza di Hull è stata trasformata in un monumento in onore di Addams che rimane in piedi oggi.


Jane Addams - Storia

Jane Addams: uno studio affascinante su una delle donne più intriganti e importanti della storia (1999)

Jane Addams (6 settembre 1860 – 21 maggio 1935) è stata un'assistente sociale pioniera negli insediamenti americani, filosofa pubblica, sociologa, autrice e leader nel suffragio femminile e nella pace mondiale. In un'epoca in cui presidenti come Theodore Roosevelt e Woodrow Wilson si identificavano come riformatori e attivisti sociali, Addams fu uno dei riformatori più importanti[1] dell'era progressista. Ha aiutato a trasformare l'America in questioni di interesse per le madri, come i bisogni dei bambini, la salute pubblica locale e la pace nel mondo. Ha detto che se le donne dovessero essere responsabili di ripulire le loro comunità e renderle posti migliori in cui vivere, avrebbero bisogno di poter votare per farlo in modo efficace. Addams è diventato un modello per le donne della classe media che si sono offerte volontarie per elevare le loro comunità. È sempre più riconosciuta come membro della scuola pragmatica americana di filosofia.[2] Nel 1931 è diventata la prima donna americana a ricevere il Premio Nobel per la pace ed è riconosciuta come la fondatrice della professione di assistente sociale negli Stati Uniti.

Jane Addams

Jane Addams (6 settembre 1860 – 21 maggio 1935) è stata un'attivista/riformatrice americana pioniera, assistente sociale, filosofa pubblica, sociologa, autrice e leader nel suffragio femminile e nella pace mondiale. Ha creato la prima Hull House. In un'epoca in cui presidenti come Theodore Roosevelt e Woodrow Wilson si identificavano come riformatori e attivisti sociali, Addams era uno dei riformatori più importanti dell'era progressista. Ha aiutato l'America ad affrontare e concentrarsi su questioni che preoccupavano le madri, come i bisogni dei bambini, la salute pubblica locale e la pace nel mondo. Ha detto che se le donne dovessero essere responsabili di ripulire le loro comunità e renderle posti migliori in cui vivere, avrebbero bisogno di poter votare per farlo in modo efficace. Addams è diventato un modello per le donne della classe media che si sono offerte volontarie per elevare le loro comunità. È sempre più riconosciuta come membro della scuola pragmatica americana di filosofia. Nel 1889 ha co-fondato Hull House e nel 1920 è stata co-fondatrice dell'ACLU. Nel 1931 è diventata la prima donna americana a ricevere il Premio Nobel per la pace ed è riconosciuta come la fondatrice della professione di assistente sociale negli Stati Uniti.

Jane Addams come una giovane donna, ritratto in studio non datato di Cox, Chicago

Nata a Cedarville, nell'Illinois, Jane Addams era la più giovane di otto figli nati in una prospera famiglia del nord dell'Illinois di origine inglese-americana che risale al New England coloniale, suo padre era politicamente importante. Tre dei suoi fratelli morirono durante l'infanzia e un altro morì all'età di 16 anni, lasciando solo quattro quando Addams aveva 8 anni. Sua madre, Sarah Addams (nata Weber), morì quando Jane aveva due anni.

Addams ha trascorso la sua infanzia giocando all'aperto, leggendo in casa e frequentando la scuola domenicale. Quando aveva quattro anni, contrasse la tubercolosi della colonna vertebrale, la malattia di Potts, che le causò una curvatura della colonna vertebrale e problemi di salute per tutta la vita. Questo rendeva complicato da bambina lavorare con gli altri bambini, considerando che zoppicava e non poteva correre altrettanto bene. Da bambina, pensava di essere “brutta” e in seguito si ricordò di voler non mettere in imbarazzo suo padre, quando era vestito con i suoi vestiti della domenica, camminando per strada con lui.

Addams adorava suo padre quando era bambina, come ha chiarito nelle storie che ha raccontato nel suo libro di memorie, Twenty Years at Hull House (1910). John Huy Addams era un uomo d'affari agricolo con legname di grandi dimensioni, bestiame e aziende agricole, fabbriche di farina e legname e una fabbrica di lana. Era il presidente della Second National Bank di Freeport. Si risposò nel 1868, quando Jane aveva otto anni. La sua seconda moglie era Anna Hostetter Haldeman, vedova di un mugnaio a Freeport.

John Addams è stato un membro fondatore del Partito Repubblicano dell'Illinois, è stato senatore dello stato dell'Illinois (1855-1870) e ha sostenuto il suo amico Abraham Lincoln nelle sue candidature, per il senatore (1854) e la presidenza (1860). John Addams teneva una lettera di Lincoln nella sua scrivania e Jane Addams amava guardarla da bambina.

Nella sua adolescenza, Addams aveva grandi sogni: fare qualcosa di utile nel mondo. A lungo interessata ai poveri dalla sua lettura di Dickens e ispirata dalla gentilezza di sua madre verso i poveri di Cedarville, decise di diventare un medico per poter vivere e lavorare tra i poveri. Era un'idea vaga, alimentata dalla finzione letteraria. Era una lettrice vorace.

Il padre di Addams la incoraggiò a proseguire gli studi superiori ma vicino a casa. Era ansiosa di frequentare il nuovo college per donne, lo Smith College in Massachusetts, ma suo padre le chiese di frequentare il vicino seminario femminile Rockford (ora Rockford University), a Rockford, nell'Illinois. Dopo essersi laureata a Rockford nel 1881, con un certificato collegiale e l'appartenenza a Phi Beta Kappa, sperava ancora di frequentare Smith per ottenere un vero e proprio B.A. Quell'estate, suo padre morì inaspettatamente per un improvviso caso di appendicite. Ogni bambino ha ereditato circa $ 50.000 (equivalenti a $ 1,23 milioni di oggi).

Quell'autunno, Addams, sua sorella Alice, il marito di Alice Harry, e la loro matrigna, Anna Haldeman Addams, si trasferirono a Filadelfia in modo che i tre giovani potessero proseguire gli studi medici. Harry era già formato in medicina e ha fatto ulteriori studi presso l'Università della Pennsylvania. Jane e Alice hanno completato il loro primo anno di medicina al Woman's Medical College di Philadelphia,[4] ma i problemi di salute di Jane, un'operazione alla colonna vertebrale e un esaurimento nervoso, le hanno impedito di completare la laurea. Era piena di tristezza per il suo fallimento. Anche la matrigna Anna era malata, quindi l'intera famiglia ha annullato i loro piani per rimanere due anni ed è tornata a Cedarville.

L'autunno successivo suo cognato/fratellastro Harry le ha operato un intervento chirurgico alla schiena, per raddrizzarla. Ha poi consigliato di non proseguire gli studi ma, invece, di viaggiare. Nell'agosto 1883, partì per un tour di due anni in Europa con la sua matrigna, viaggiando per qualche tempo con amici e familiari che si unirono a loro. Addams decise che non doveva diventare un medico per poter aiutare i poveri.

Al suo ritorno a casa, nel giugno 1887, visse con la matrigna a Cedarville e trascorse con lei gli inverni a Baltimora. Addams, ancora piena di vaghe ambizioni, sprofondò nella depressione, insicura del suo futuro e sentendosi inutile a condurre la vita convenzionale che ci si aspetta da una giovane donna benestante. Ha scritto lunghe lettere alla sua amica del seminario di Rockford, Ellen Gates Starr, principalmente sul cristianesimo e sui libri, ma a volte sulla sua disperazione.


Fondare la casa dello scafo

Jane Addams ed Ellen Gates Starr hanno deciso che Chicago fosse la città ideale per la loro nuova avventura. Starr aveva lavorato come insegnante a Chicago e conosceva bene i quartieri della città, conosceva anche diverse persone importanti lì. Le donne si trasferirono a Chicago nel gennaio 1889 quando Addams aveva 28 anni.

La famiglia di Addams pensava che la sua idea fosse assurda, ma non si sarebbe fatta dissuadere. Lei e Starr hanno deciso di trovare una grande casa situata in una zona svantaggiata. Dopo settimane di ricerche, hanno trovato una casa nel 19° quartiere di Chicago che era stata costruita 33 anni prima dall'uomo d'affari Charles Hull. La casa un tempo era stata circondata da terreni agricoli, ma il quartiere si era evoluto in una zona industriale.

Addams e Starr rinnovarono la casa e vi si trasferirono il 18 settembre 1889. All'inizio i vicini erano riluttanti a far loro visita, sospettosi su quali potessero essere i motivi delle due donne ben vestite.

I visitatori, principalmente immigrati, iniziarono ad arrivare e Addams e Starr impararono rapidamente a stabilire le priorità in base alle esigenze dei loro clienti. Divenne presto evidente che fornire assistenza all'infanzia per i genitori che lavoravano era una priorità assoluta.

Riunendo un gruppo di volontari ben istruiti, Addams e Starr hanno creato una classe per l'asilo, oltre a programmi e lezioni per bambini e adulti. Hanno fornito altri servizi vitali, come trovare lavoro per i disoccupati, prendersi cura dei malati e fornire cibo e vestiti ai bisognosi. (Immagini di Hull House)

Hull House attirò l'attenzione dei ricchi abitanti di Chicago, molti dei quali volevano aiutare. Addams ha sollecitato donazioni da loro, permettendole di costruire un'area giochi per i bambini, nonché di aggiungere una biblioteca, una galleria d'arte e persino un ufficio postale. Alla fine, Hull House occupò un intero isolato del quartiere.


Contributi alla prima ondata

Jane Addams riteneva che il diritto di voto delle donne fosse un modo cruciale per emanare leggi che riguardassero quanto segue: "... leggi sul lavoro, programmi sanitari e assistenziali, riforma dell'istruzione ed equità legale per neri e immigrati" (Brown, p. 179). Questo è stato il motivo per cui è diventata un'attivista per il suffragio femminile. Il suo lavoro sociale era diverso da quelli che avevano cercato di aiutare le comunità prima di lei. Avrebbe visto ciò di cui ogni comunità aveva bisogno e si sarebbe assicurata che gli strumenti da lei forniti fossero usati in modo appropriato. Invece di insistere e assumere ciò di cui una particolare comunità aveva bisogno, avrebbe invece avuto una discussione con i membri della comunità. Era appassionata nei suoi pensieri sull'assicurarsi che la comunità ricevesse ciò che voleva, e hanno pianificato insieme (Lee, 2009). Sfortunatamente, Addams non è sempre stata abbracciata dalle sue idee. Era una leader, e con questo arrivano le critiche. Le sue idee erano nuove e innovative all'epoca. Era una persona che veniva definita "una radicale" solo perché era un frontrunner contro la guerra e contro il razzismo nella stampa. Addams era un combattente del fare la cosa giusta e mai uno che lavora per se stesso. Era una persona che lottava sempre per i diritti degli altri. Quando c'erano difficoltà all'interno della sua comunità locale, lei era lì per sostenerli e sollevarli. Era compassionevole e testarda. Coloro in posizioni di potere spesso la detestavano a causa della sua disposizione e della sua volontà di combattere per coloro che sono svantaggiati (Lee, 2008).

Un enorme contributo che Jane Addams ha dato alla società americana è stata la Hull House. La Hull House era un posto per coloro che erano sottoserviti, poveri, bambini e/o immigrati. Tutti erano invitati ad andare alla Hull House quando avevano bisogno di aiuto o di un posto in città dove stare. Si trovava a Chicago, nell'Illinois. Già nel 1889 la Addams e la sua collega Ellen Gates Starr la fondarono (Knight, 2005). La Hull House era uno strumento per insegnare ai socialiti che c'era bisogno di un sistema più etico per tutti all'interno della società. Che una persona fosse povera, della classe media o della classe alta, tutti avevano bisogno dello stesso accesso alle organizzazioni sociali. Addams e Starr hanno visto un bisogno all'interno della loro comunità di West-Chicago. Hanno notato che c'era bisogno che le madri venissero a portare i loro figli da qualche parte. Quindi, in risposta a ciò, Addams e Starr hanno allestito una stanza per le madri per parlare tra loro e per far giocare i bambini (Knight, 2005).

Sorprendentemente, le persone che risiedevano vicino ad Addams e Starr non erano così accoglienti (Knight, 2005). Provavano un livello di sfiducia per queste due donne che erano di una classe superiore. Era un'idea comune che le persone in generale non volessero risiedere nel 19° Rione di Chicago. Ad esempio, c'erano spazzatura, feci animali e umane e animali morti tutt'intorno che dovevano essere raccolti. L'odore era opprimente. Anche le condizioni di vita erano terribili. Inoltre, la maggior parte delle case è stata costruita per ospitare una sola famiglia. Eppure, c'erano più famiglie che vivevano in una casa (Knight, 2005). Col passare del tempo, i residenti nel 19° Rione si sono sentiti molto più a loro agio, ei bambini sono diventati molto accettanti nei confronti di Addams e Starr. Alla fine, i volontari si erano uniti. C'era un club per ragazzi, lezioni di buone maniere, lezioni di disegno e una lezione di asilo. Addams ha anche creato ricevimenti organizzati basati sull'etnia. Doveva celebrare la cultura di tutti (Knight, 2005). Un altro gruppo che è stato organizzato è stato molto influente: il Working People's Social Science Club (Knight, 2005). Questo era un club aperto a tutti i sessi. Questo era un concetto molto nuovo per la società del XX secolo.

La Hull House ha fornito ad Addams e Starr la conoscenza del sistema sfruttatore (Knight, 2005). Hanno appreso quanto fossero terribili le condizioni per tutti. Bambini, donne e uomini sono stati costretti a lavorare per ore terribilmente lunghe (oltre 12 ore al giorno). Era orgogliosa del fatto che le persone volessero partecipare alle riunioni alla Hull House, ma era anche disgustata dal fatto che queste persone fossero trattate così male. I dipendenti venivano pagati con un salario estremamente basso, che manteneva la maggior parte delle persone in condizioni di povertà. Le condizioni di lavoro non erano sicure e persone di tutte le età sono morte per infortuni legati al lavoro (Knight, 2005). Addams era una voce per loro. Ha avuto un impatto che colpisce l'America e la sua forza lavoro oggi.

"Il patrimonio comune di godimento intellettuale non dovrebbe essere di difficile accesso a causa della posizione economica di colui che vi si avvicinerebbe". – Jane Addams (Addams, 1910, p. 452)


Jane Addams

Non capisci il mondo finché non conosci le idee di Jane Addams su come fare teoria. "La metodologia di ricerca di Jane Addams è rispettosa di molteplici punti di vista sia nel suo metodo di indagine che nella sua modalità di presentazione." (Lengermann 87) Crede che il modo migliore per conoscere davvero qualcuno o una situazione che devi metterti lì. Non puoi comprendere appieno il modo in cui qualcuno si sente se non ci sei stato tu stesso.

Nel gennaio del 1889 Addams e la sua amica Starr stabilirono il proprio insediamento nel 19° distretto di Chicago. Era il secondo piano di un palazzo suddiviso e lo chiamarono Hull-House. Volevano vivere tra i poveri “come prossimo”.

Sono completamente d'accordo con questa idea. Non puoi giudicare o fingere di sapere cosa prova qualcuno per qualcosa a meno che tu non sia stato lì di persona. Addams ha scoperto di cosa avevano bisogno questi poveri individui indifesi vivendo dentro di loro e sperimentando ciò che stavano vivendo ed è così che è stata in grado di aiutarli a fornire loro le risorse di cui avevano bisogno per sopravvivere e prosperare.

Addams ha dovuto affrontare almeno due atti di traduzione nella costruzione della conoscenza del mondo sociale: (1) il compito di consentire alle esperienze vissute, personali, storicamente specifiche dei soggetti di essere espresse in resoconti condivisibili senza perdere l'individualità dei resoconti originari e (2) il compito di tradurre tali resoconti nel sistema simbolico della sociologia. Addams ha risolto questi problemi di traduzione usando le narrazioni. (Lengermann 87)

Jane Addams ha sostenuto la relazione necessaria tra teoria e pratica che è ora nella sociologia marxista, nella sociologia femminista e nel pensiero femminista nero. (Lengermann 84)

Lengermann, Patricia Madoo e Gillian Niebrugge. 2007. Le donne fondatrici: sociologia e teoria sociale 1830-1930. 1a ed. Long Grove, IL: Waveland Press


Jane Addams e la protezione dei bambini

Quando Jane Addams fondò Hull House nel 1889, i diritti dei bambini erano a malapena esistenti, figuriamoci protetti. Questo concetto sarebbe cambiato incommensurabilmente durante la sua vita e la sua eredità di difendere i bambini sarebbe continuata molto tempo dopo la morte di Addams nel 1935.

Addams ha creato la Hull House per lavorare con le persone che avrebbero più bisogno di assistenza. È stato un approccio reattivo, che ha richiesto un ascolto profondo delle esigenze della comunità e l'individuazione di soluzioni con le persone piuttosto che per loro. Questo approccio ha consentito una comprensione più profonda dei problemi e, di conseguenza, soluzioni più durature.

Sistema di giustizia minorile

L'approccio olistico di Hull House alla protezione e alla difesa dei bambini ha contribuito a costruire le basi e, in definitiva, il moderno sistema giudiziario per i minorenni. Secondo Addams, la creazione di un sistema giudiziario per i minorenni comprendeva solo un aspetto delle riforme su larga scala e tanto necessarie volte a eliminare le condizioni di abuso affrontate dai bambini.

Nel tentativo di affrontare un problema sempre più importante per le sue comunità di immigrati e della classe operaia, Hull House ha sponsorizzato un disegno di legge per vietare la presenza dei bambini nelle case povere. Il disegno di legge non ha avuto successo, ma ha stimolato il lavoro di Addams e Hull House verso un sistema di giustizia minorile che trattasse i bambini come bambini, non come adulti e certamente non come criminali.

L'Illinois Juvenile Court Act del 1899 ha creato un tale sistema, in risposta alle richieste di riforma dei progressisti, incluso Addams. La legge istituiva un tribunale con giudici per bambini che tenevano i bambini fuori dalle carceri per adulti, presumendo che i bambini delinquenti avessero commesso un errore piuttosto che un crimine e che meritassero una correzione piuttosto che una punizione. Hull House incoraggiò direttamente e indirettamente – da un importante avvocato che sedeva nel comitato del tribunale per i minorenni e un residente che fungeva da primo ufficiale per la libertà vigilata, alla consulenza sulla nomina dei giudici – l'ideale riabilitativo del tribunale per i minorenni. Gli specialisti hanno lavorato insieme per comprendere l'ambiente di un bambino e sviluppare un piano di trattamento basato sul suo interesse.

Quando organizzazioni come la Protective Agency for Women and Children, che in seguito sarebbe diventata la Chicago Legal Aid Society of United Charities of Chicago (quest'ultima era il nome precedente dei Metropolitan Family Services), iniziarono a fornire assistenza legale pro bono nella lotta per la parità di diritti per i bambini, il movimento per la giustizia minorile ha cominciato a crescere.

Credevano che la causa della criminalità giovanile fosse strettamente collegata all'ambiente in cui vivevano i bambini e che un cambiamento nelle loro condizioni potesse cambiare i loro caratteri. La convinzione che i bambini siano più suscettibili alla riabilitazione rispetto agli adulti, sostenuta da Jane Addams nella formazione del sistema di giustizia minorile, ha contribuito a riformulare le interpretazioni culturali e legali dell'"interesse superiore del bambino" e prevale oggi come fondamento per il moderno sistema di giustizia.

Lavoro minorile

La rivoluzione industriale ha portato a un'altra strada per sostenere il miglioramento delle condizioni per i bambini: il lavoro minorile stava diventando sempre più significativo a causa dell'economia.In risposta alle crescenti preoccupazioni per le condizioni di lavoro non sicure e alle nuove ricerche sulle scienze sociali che suggeriscono che la protezione dei bambini avvantaggerebbe la società salvaguardando il futuro del paese, nel 1902 Addams fondò il Child Labour Committee per protestare contro il lavoro minorile.

Il Comitato sul lavoro minorile è cresciuto nel 1904 nel Comitato nazionale sul lavoro minorile (NCLC), composto da politici, assistenti sociali e cittadini che hanno fatto campagna per una nuova legislazione a sostegno dei diritti dei bambini. Di fronte all'opposizione dei datori di lavoro che ritenevano che il lavoro minorile fosse la forza trainante dell'economia e suggerissero che si aggiungesse alla fibra morale di un bambino, il NCLC ha sfruttato il potere della propaganda - Giornata nazionale del lavoro minorile, ricerche e rapporti voluminosi, una campagna fotografica - per dimostrare il impatto negativo dello sfruttamento dei bambini.

Mentre l'NCLC di Addams ha iniziato il primo passo importante nella riforma del lavoro minorile, la sua Hull House ha offerto un rifugio sicuro alle persone colpite, non solo per i bambini come alternativa al lavoro, ma anche per le loro famiglie alle prese con instabilità finanziaria.

Addams ha sfruttato la sua piattaforma come fondatrice di Hull House per cambiare l'atmosfera sociale fornendo ai bambini riparo, assistenza e, soprattutto, istruzione. La sua convinzione che l'educazione olistica avrebbe consentito ai bambini di essere cittadini migliori ha informato lo sviluppo di Hull House della programmazione educativa attraverso le discipline oltre a una varietà di lezioni di musica, teatro e arte, Hull House ha offerto servizi di assistenza all'infanzia e scuola materna.

La programmazione dell'asilo di Hull House ha contribuito a spianare la strada all'istruzione obbligatoria della prima infanzia (il Board of Public Education alla fine ha adottato l'asilo come parte del sistema scolastico pubblico), fornendo ai bambini un'alternativa produttiva e salutare al lavoro. La Addams diede la priorità ai problemi del lavoro minorile con Hull House e, come membro del consiglio di amministrazione della Legal Aid Society of United Charities of Chicago (ora Metropolitan Family Services), contribuì alla creazione nel 1912 dell'U.S. Children's Bureau e alla Federal Child Labour Law del 1916.

I risultati di questi sforzi si fanno sentire oggi, come componenti fondamentali della creazione del Fair Labor Standards Act (FLSA), che richiede ai datori di lavoro di dare ai bambini un salario minimo e un numero massimo di ore di lavoro, nonché stabilire limiti di età e lavoro per bambini. Sebbene il percorso verso l'FLSA comprendesse diversi atti legislativi falliti e ribaltati, tutti hanno contribuito a una legge solida che, una volta accolta, ha portato i bambini a smettere di lavorare ea ricevere un'istruzione.

Per saperne di più sul lavoro di Jane Addams e Hull House nel sostenere le leggi sulla protezione dell'infanzia, visita la nostra pagina delle risorse.

COSA DIREBBE JANE?


"Sappiamo istintivamente che se diventiamo sprezzanti dei nostri simili e limitiamo consapevolmente i nostri rapporti a certi tipi di persone che abbiamo precedentemente deciso di rispettare, non solo circoscriviamo tremendamente la nostra gamma di vita, ma limitiamo la portata della nostra etica.
"


Guarda il video: How Jane Addams Changed the World (Dicembre 2021).