Podcast

Legislazione suntuaria e letteratura di condotta nell'Inghilterra del tardo medioevo

Legislazione suntuaria e letteratura di condotta nell'Inghilterra del tardo medioevo

Legislazione suntuaria e letteratura di condotta nell'Inghilterra del tardo medioevo

Di Ariadne Woodward

Tesi di Master, Concordia University, 2016

Abstract: Questo studio è un esame dei tentativi di controllare l'abbigliamento nell'Inghilterra del tardo medioevo. Le preoccupazioni sull'abbigliamento espresse nella legislazione suntuaria e nella letteratura sulla condotta dimostrano ansie più profonde riguardo al genere, alla classe, allo status, all'interrelazione tra contemporanei medievali, nazionalità e moralità. L'abbigliamento era particolarmente preso di mira perché era un indicatore importante dello status e della morale degli individui.

Tuttavia, la mancanza di prove dell'applicazione della legislazione suntuaria e la portata limitata di questo tipo di legislazione dimostra una certa ambivalenza nei confronti di un controllo rigoroso di ciò che gli individui indossavano. L'abbigliamento ha svolto un ruolo importante nelle trattative sociali. La società del tardo medioevo era estremamente gerarchica e tuttavia queste gerarchie erano alquanto fluide, il che era sia fonte di confusione che opportunità.

Introduzione: l'abbigliamento nel Medioevo, proprio come oggi, svolgeva numerose funzioni. Da un lato, l'abbigliamento, proprio come un riparo e il cibo, è uno dei bisogni essenziali per la sopravvivenza degli esseri umani. L'abbigliamento ci protegge dalle intemperie, e quindi è un bisogno umano fondamentale. Tuttavia, il bisogno che gli esseri umani hanno per l'abbigliamento è radicato nella cultura e indossare abiti non è semplicemente un atto funzionale. L'aspetto protettivo dell'abbigliamento non può spiegare perché l'abbigliamento è disponibile in vari stili e spesso è decorato. I processi naturali, come la nascita e la morte, sono incorporati nelle tradizioni e nei rituali intrisi di significato. Questo vale anche per gli abiti che indossiamo; l'abbigliamento ha un carattere profondamente simbolico.


Guarda il video: Alessandro Barbero Come pensava una donna nel Medioevo? 2 - Christine de Pizan (Dicembre 2021).