Podcast

Fare una copia della saga di Njáls: la storia del manoscritto Urðabók

Fare una copia della saga di Njáls: la storia del manoscritto Urðabók

Di Minjie Su

La 17a Conferenza Internazionale della Saga, tenutasi il mese scorso in Islanda, ha offerto molti spunti sul mondo norreno. Ciò includeva una conferenza plenaria tenuta da Andrew Wawn, professore emerito dell'Università di Leeds. Ha esplorato la storia di Urðabók (ÍB 270 4to), che è stato creato intorno all'anno 1773, rendendolo uno dei più giovani manoscritti sopravvissuti di Njáls saga. Sebbene il manoscritto sia attualmente contrassegnato come attribuito a uno scriba non identificato, la ricerca di Wawn getta nuova luce su chi lo ha scritto e perché.

Urðabók è un manoscritto molto meno conosciuto di quella che forse è la più famosa delle saghe islandesi. Tuttavia offre approfondimenti su una mini comunità letteraria nel tardo XVIII secolo Svarfaðardalur, una valle nel centro nord dell'Islanda.

Ma chi ha scritto Urðabók? E per chi e cosa? Wawn mira a svelare la storia dietro questo piccolo, modesto manoscritto.

L'indizio, con sorpresa di tutti, sta in un verso su Hallgerðr, l'infame moglie di Gunnar, che continua a creare problemi tra Gunnar e il suo amico Njáll e il cui rifiuto di una ciocca dei suoi capelli porta direttamente alla morte di Gunnar. Il verso è apparentemente la composizione dello scriba. Esiste solo in tre manoscritti del XIX secolo; la seconda versione, datata 1880, è un testo completo con utili annotazioni, quindi più promettente. Il titolo di questa versione identifica il poeta come Magnús Einarson (á Tjörn, "di Tjörn"). Questo Magnús viene addestrato a Þingeyrar, dove viene costruita la prima chiesa in pietra d'Islanda. È un pastore, un guaritore, un esorcista e diventa una leggenda durante la sua vita; circolano storie popolari su di lui, come quella che rimuove la maledetta tavola del letto. Il verso dimostra anche la sua religiosità: sebbene Hallgerðr sia descritta come "maledetta", Magnús esprime dubbi sul suo essere all'inferno: forse si pente e si riscatta nell'aldilà. La poesia, insieme alla saga, è destinata all'uomo di legge Sveinn Þorgeirson, che a quel tempo aveva il potere giudiziario su metà dell'Islanda e con il quale Magnús fece amicizia quando era a Þingeyrar.

Ciò fa sorgere una domanda: essendo l'uomo che possedeva la più grande biblioteca di Svarfaðardalur, perché a Sveinn doveva essere raccontata la storia di Njáls saga? Sicuramente l'aveva già letto. A meno che non lo sia Njáls saga, ma un versione di Njáls saga: Ólafur Ólafsson Olavius's Sagan af Niáli Þórgeirssyni ok sonum hans (The Saga of Njáll Þórgeirsson and His Sons) fu pubblicato nel 1772, solo pochi anni prima di Urðabók. Il fatto che Magnús abbia regalato il verso a Sveinn suggerisce che la nuova copia potrebbe essere appena arrivata nel nord dell'Islanda e raggiungere la cerchia di Magnús.

Come possiamo essere sicuri che sia Magnús a scrivere Urðabók? Secondo il pronipote di Magnúss Þorkell, Magnús ne ha effettivamente fatto una copia Njáls saga, alla fine aggiunse il suo verso e lo diede a un Jón Sigurðsson, contadino di Urðir a Svarfaðadalur. Þorkell non ha mai visto Urðabók, ma Urðabók corrisponde alla descrizione di Þorkell. Inoltre, la mano in prosa corrisponde a una lettera autografa del 1785 scoperta di recente e Magnús è stato identificato come suo scrivano. La sua mano si trova anche in ÍB 1629 4to, un manoscritto della fine del XIX secolo; Þorkell conferma che il suo bisnonno era lo scriba delle prime due saghe.

Mentre la ricerca si avvicina al suo compimento, il professor Wawn offre otto ulteriori speculazioni su Urðabók:

1. Perché Magnús ha fatto la copia? La ragione più ovvia sarebbe che adorava sinceramente la saga, ma doveva anche aver sentito un attaccamento personale ad essa: un attento esame nelle lettere e nei registri di famiglia mostra che c'era un Bergþóra Skarphéðinsdóttir nell'albero genealogico, che, dal nome i due principali membri della famiglia di Njáll, si credeva fossero un loro discendente.

2. Anche il fatto che la copia sia stata donata a Jón Sigurðsson ha senso, poiché i due uomini erano amici, vicini di casa e contemporanei esatti. Un resoconto di una visita alla parrocchia nel 1875 ci fornisce i membri della famiglia di Jón, dandoci così alcune idee su chi avrebbe ascoltato la lettura della saga nelle sere d'inverno.

3. Che tipo di scriba era Magnús? La ricerca di Wawn rivela che era uno scriba molto meticoloso, il tipo che avrebbe corretto tutto e raramente avrebbe commesso errori.

4. L'Urðabók Njála non ha intestazioni di capitolo fino al capitolo 124. Ciò è spiegato dalla fonte di Magnús: i titoli dal 124 alla fine della saga si dimostrano identici alla nuova copia di Copenaghen; Magnús deve aver usato la nuova copia una volta arrivata a Svarfaðardalur.

5. Che cosa era Njáls saga a Magnús, oltre ad essere una storia affascinante e una storia legata ai suoi antenati? Sembra che la saga fosse usata da Magnús come riserva di saggezza gnomica, poiché usava una mano più formale per parole di saggezza e frasi famose, che a quel tempo non era una pratica molto comune.

6. Si verificano varianti di testo. In particolare, una variante si trova nel testo principale piuttosto che a margine. Magnús ha elencato due letture alternative: ámælis ("Colpa, rimprovero") e almælis ("Una relazione generale"); ogni volta che si tratta di reputazione, sembra favorire l'opzione più laconica.

7. La gerografia è usata come mezzo di censura: ad esempio, "fare sesso con" è sostituito da simboli gerografici. Una pratica simile si trova anche in almeno in un altro manoscritto, e il Njáls saga nella collezione dell'esploratore e scienziato inglese Joseph Banks usa le rune per lo stesso effetto.

8. Urðabók non si apre con Njáls saga ma con un testo da Saga di Gunnlaugs Ormstungu (Saga of Gunnlaugr Serpent-tongue). La mano è carta diversa e la carta mostra segni d'acqua diversi; è molto probabilmente un'aggiunta successiva.

Tutto considerato, Urðabók non è solo una risorsa importante per Magnús, la sua famiglia e coloro che vivevano a Urðir in quel momento, ma offre anche preziose informazioni sulla vita di Njáls saga alla fine del XVIII secolo.

Guarda anche:Dimostrando fatti nella saga di Njáls

Puoi seguire Minjie Su su Twitter @minjie_su 

Immagine in alto: l'inizio della saga di Njals a Urðabók - da ÍB 270 4 a fol. 17r


Guarda il video: Assassins Creed Lineage - Complete Movie (Dicembre 2021).